14 aprile 2015

Istruzioni per Modello 730 Precompilato

Istruzioni per la dichiarazione dei redditi col 730 Precompilato - Dal 2015 viene introdotto il Modello 730 precompilato per lavoratori dipendenti e pensionati che potranno verificare la correttezza dei dati inseriti, accettarli o modificarli e completarli accedendo ai servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate. Assicurazioni, anagrafe tributaria, banche, enti previdenziali e forme pensionistiche complementari devono inviare i dati in loro possesso entro il 28 febbraio 2015, con le spese sostenute dai contribuenti che danno diritto a detrazioni e deduzioni fiscali ai contribuenti, mentre i datori di lavoro sostituti d'imposta comunicano i dati presenti nel CUD entro il 9 marzo. Scopriamo come si accede al Modello 730 precompilato e come si compila, quali sono i campi precompilati e quali vanno integrati, come funzionano i controlli del Fisco per la dichiarazione dei redditi.

Il Modello 730 precompilato quando è disponibile e come si accede?

Entro il 15 aprile il Modello 730 precompilato sarà messo a disposizione dei contribuenti e per accedervi bisogna utilizzare i servizi telematici messi a disposizione dell'Agenzia delle Entrate tramite Fisconline, ma lavoratori dipendenti e pensionati devono essere iscritti al servizio per usufruirne: per utilizzarlo bisogna richiedere all'Agenzia delle Entrate il codice PIN che viene inviato dopo 7 giorni dalla richiesta. Anche i sostituti di imposta e i professionisti quali Caf o commercialisti potranno accedervi ma al momento non è stato ancora chiarito dal Fisco come funziona la procedura di accesso alla dichiarazione dei redditi precompilata.

Quadri Modello 730 2015 precompilato, redditi e detrazioni fiscali

Sul Modello 730 precompilato saranno già presenti i redditi da pensioni e da lavoro dipendente, autonomo e dipendente assimilato. Per quanto riguarda gli sconti fiscali da detrazioni e deduzioni si troveranno i dati relativi agli interessi passivi dei mutui, ai contributi versati per la previdenza complementare, ai contributi assistenziali e i premi versati alle assicurazioni sugli infortuni oppure caso vita o morte.

Dichiarazione dei redditi precompilata, quali saranno i campi da compilare?

istruzioni modello 730 per dichiarazione dei redditiAl momento è prevista un'integrazione di circa il 72% delle dichiarazioni dei redditi precompilate in quanto pensionati e dipendenti, oltre alla verifica dai dati già inseriti, dovranno inserire i dati riguardanti le spese sanitarie, farmaceutiche e altri versamenti che danno diritto alle detrazioni fiscali del 19%. Il quadro E del Modello 730 precompilato andrà integrato con gli importi di:
  • scontrini dei farmaci
  • spese mediche sia odontoiatriche che specialistiche
  • fatture per eventuali spese funebri
  • donazioni alle Onlus
  • spese oculistiche o sanitarie
  • spese per l'istruzione (asilo, scuola, università)
Dal 2016 nel campo E1 della dichiarazione dei redditi precompilata ci saranno tutte le spese con la tessera sanitaria; pensionati e lavoratori dipendenti troveranno le somme versate nei presidi di specialistica ambulatoriale, in farmacia, nelle aziende sanitarie locali, negli ospedali e negli istituti di cura o ricovero.

Modello 730 precompilato, controlli del Fisco e scadenze

Come precisato dall'Agenzia delle Entrate nessun controllo del Fisco per pensionati e lavoratori dipendenti che confermano la dichiarazione dei redditi precompilata senza apportare nessuna modifica ma se vengono aggiunti o corretti dei dati si rientra nei controlli automatici del Fisco sulla dichiarazione dei redditi. I contribuenti possono verificare gli importi inseriti e l'imposta calcolata e integrarli con detrazioni e deduzioni avvalendosi non solo del servizio telematico dell'Agenzia delle Entrate, ma anche dell'aiuto di professionisti abilitati o Caf per scaricare e inviare il Modello 730 2015: gli intermediari risulteranno passibili di controlli e richieste di documenti da parte del Fisco, mentre i contribuenti saranno chiamati a rispondere solo se avranno compilato in autonomia la dichiarazione. La data ultima per la presentazione della dichiarazione dei redditi è il 7 luglio 2015.