Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Mutuo Casa: Detrazioni Fiscali nella Dichiarazione dei Redditi per Interessi e Spese

mercoledì 24 febbraio 2016 Aggiornato il:

Detrazioni Irpef per mutuo acquisto casa: quando spettano e quanto si può detrarre - Quando si acquista un immobile e si accende un mutuo per acquisto prima casa è possibile ottenere le detrazioni fiscali in sede di dichiarazione dei redditi, ma per portare in detrazione gli interessi del mutuo è necessario rispettare alcuni requisiti: scopriamo quali sono i requisiti per usufruire delle detrazioni fiscali del 19% sui mutui acquisto abitazione principale e quando si perdono i benefici fiscali.

Detrazione mutuo nel modello 730 e Unico, requisiti richiesti

Per ottenere i benefici fiscali e portare in detrazione al 19% gli interessi del mutuo nella dichiarazione dei redditi modello 730 o Unico bisogna fare attenzione ai seguenti criteri:
  • L'immobile deve essere ubicato nel Comune in cui l'acquirente ha o stabilirà, entro 12 mesi dall'acquisto, la residenza: il cambio di residenza si considera compiuto nella data in cui l’interessato rende al Comune la dichiarazione di trasferimento
  • Se il contribuente viene trasferito all'estero per motivi di lavoro, ha comunque diritto alle detrazioni anche se non adibisce ad abitazione principale l'immobile entro 1 anno
  • Per i cittadini italiani residenti in uno Stato membro dell'Unione europea le detrazioni fiscali per il mutuo prima casa si ottengono se immobile viene acquistato e adibito a prima casa sul territorio italiano
  • Il personale delle Forze armate e delle Forze di polizia non devono necessariamente risiedere nel comune di ubicazione dell’immobile acquistato con gli incentivi fiscali prima casa
  • Precisiamo che le detrazioni Irpef per mutuo ristrutturazione o costruzione casa hanno un diverso regime e sistema di calcolo.

Leggi anche le guide:
Come Funziona un Mutuo Ipotecario per Acquisto Prima Casa: Guida in 10 puntiDetrazioni Ristrutturazione Edilizia, Acquisto Arredo ed Ecobonus
Detrazioni fiscali asilo, scuola, universitàSurrogare il mutuo: meglio tasso fisso o variabile?

Viene definita abitazione principale la casa dove vive il contribuente o i suoi familiari; le detrazioni fiscali del 19% per il mutuo acquisto prima casa spettano anche a chi è intestatario del mutuo e acquirente della casa: l'immobile in questione può essere adibito ad abitazione principale per un suo familiare ovvero coniuge, parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo grado.

Ricordiamo che per il primo anno in cui il mutuo viene portato in detrazione nella dichiarazione dei redditi si possono detrarre anche le spese notarili sostenute per la stipula del contratto di mutuo. Attenzione: non si possono mai detrarre le somme versate al notaio per il contratto di compravendita e per l'onorario.

Nella guida Detrazioni Interessi Mutuo: Calcolo e Casi Particolari tutti i dettagli operativi.

Quando si perdono le detrazioni fiscali per il mutuo acquisto prima casa?

Detrazioni fiscali per interessi passivi mutuo acquisto casa nel modello 730 e UnicoSi perdono le detrazioni fiscali del 19% qualora non venga trasferita la residenza nel Comune ove è situato l'immobile entro un anno dall'acquisto; inoltre non spettano gli sgravi fiscali se il rogito notarile per la compravendita della casa non è stato redatto nei dodici mesi antecedenti o successivi alla data di stipula del mutuo.

Le detrazioni Irpef per il mutuo si inseriscono in dichiarazione dei redditi nel quadro E rigo E7 del modello 730 e nei rigo RP7 del quadro RP del modello Unico.

Il tetto massimo di spesa è pari a 4000 euro, quindi la massima detrazione spettante è pari a 760 euro.

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni