Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Pannelli Fotovoltaici, Come Rottamarli: le Nuove Norme a Tutela dell'Ambiente

giovedì 12 novembre 2015 Aggiornato il:

Rottamazione del fotovoltaico, come procedere, cosa fare per rottamare i pannelli fotovoltaici rotti - Con il decreto 49/2014 vengono stabilite nuove leggi da seguire per rottamare correttamente i pannelli fotovoltaici e tutelare l'ambiente. Sempre più italiani stanno diventando ecologisti e scelgono di tutelare la salute del pianeta infatti, quando si deve scegliere a quale gestore di energia elettrica appoggiarsi, la preferenza viene spesso data a chi fornisce un servizio più attento alla tutela dell'ambiente ed è anche per questo motivo che spesso si preferiscono i pannelli solari per la fornitura di energia elettrica. Leggete anche la guida Impianti Fotovoltaici e Tassazione Fiscale per un quadro completo delle imposte su questi impianti per l'energia pulita in casa.

Quando si mettono a confronto i prezzi di Enel, A2AAcea Energia, molte persone preferiscono investire anche sul miglioramento dell'efficienza energetica della propria abitazione e produrre in autonomia energia pulita con pannelli fotovoltaici che si possono installare sul tetto della casa.

Ad aprile è stato emanato un decreto con lo scopo di guidare il cittadino nella corretta rottamazione dei pannelli solari, per garantire che questa fonte di energia pulita possa venire smaltita nel rispetto dell'ambiente: vediamo cosa prevedono le nuove regole.

Per prima cosa dovete sapere che non è possibile smaltire i pannelli fotovoltaici in autonomia per esempio recandosi in discarica e ponendoli fra i rifiuti ingombranti: non solo è illegale, ma in questo modo si sprecano i componenti che possono invece essere recuperati. All'incirca il 90% di un pannello solare è recuperabile!

Leggi anche
Attestato di Prestazione Energetica della casa: perchè l'APE è necessaria (vendita e affitto) Obbligo di controlli e nuovi libretti per caldaie e impianti termici (condizionatori, climatizzatori...)
Libretto impianto elettrico, nuovi obblighi in arrivo Convenienza Assicurazione Casa: Cosa Copre e Utilità (anche i danni agli impianti)

Come smaltire correttamente i pannelli solari

Per tutelare l'ambiente è necessario smaltire correttamente i pannelli fotovoltaiciInnanzitutto bisogna capire quale tipo di pannello fotovoltaico avete installato distinguendo fra quelli con potenza fino ai 10 kW e quelli con potenza superiore. Per i pannelli solari fino a 10kW bisogna recarsi in un'isola ecologica e smaltirli seguendo le istruzioni del personale addetto oppure ci si può accordare con il servizio di ritiro dei rifiuti a domicilio.

Diversamente, se i vostri pannelli fotovoltaici superano i 10kW di potenza, è necessaria un'ulteriore distinzione in base alla data di produzione ovvero se si tratta di pannelli solari prodotti prima o dopo il 12 aprile 2014. Se la data è antecedente e decidete di installare nuovi pannelli fotovoltaici allora è il produttore del nuovo a farsi carico dello smaltimento del vecchio impianto; diversamente, se non desiderate più servirvi di questa fonte di energia, allora diventa necessario contattare un operatore autorizzato al trattamento di questi rifiuti. Se la data di produzione è successiva al 12 aprile vi dovete rivolgere al produttore dei pannelli solari il quale è sempre obbligato a smaltire correttamente il vecchio impianto solare.

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni