Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Modello Unico Persone Fisiche 2016: Cos'è, Chi lo può Utilizzare, Scadenza

venerdì 19 febbraio 2016 Aggiornato il:

Istruzioni Modello Unico 2016 persone fisiche - Per la dichiarazione dei redditi è possibile utilizzare il modello Unico PF con il quale si possono dichiarare redditi e Iva e deve essere presentato dai contribuenti non esonerati dalla presentazione quali dipendenti con più modelli di Certificazione Unica 2016 che non hanno presentato o non presentano altra dichiarazione. Nel modello Unico PF 2016 è possibile usufruire delle detrazioni fiscali per le spese sostenute per l'acquisto di farmaci, gli interessi passivi dei mutui, le ristrutturazioni edilizie. Scopriamo in questo articolo le principali novità e i cambiamenti del modello Unico 2016.

La scadenza del modello Unico è fissata al 30 settembre 2016 per la presentazione telematica, mentre per chi presenta la dichiarazione dei redditi in formato cartaceo in un ufficio postale la scadenza va dal 2 maggio al 30 giugno 2016.

Le spese detraibili fiscalmente nel modello Unico si inseriscono con le stesse modalità della dichiarazione precompilata modello 730, servono quindi gli stessi documenti per poter usufruire degli sconti fiscali.

Leggi anche:
Detrazioni Fiscali Spese Mediche (documenti, cosa si può detrarre e calcolo)Come e Dove Richiedere una Visura Catastale per la dichiarazione dei redditi
Detrazioni per Familiari a Carico Detrazioni Fiscali Mutuo Acquisto Prima Casa

Modello Unico 2016, novità e principali cambiamenti

Vediamo di seguito cosa è stato cambiato e introdotto nel nuovo modello Unico PF 2016:
  • nell'Unico 2016 compare il bonus Irpef da 80 euro (in totale 960€ per l'anno 2015) riconosciuto ai lavoratori dipendenti che non superano i 26mila euro di reddito
  • non devono più essere indicate le somme percepite per incremento della produttività del lavoro: è stato eliminato il rigo in quanto l'anno di imposta 2015 non trova applicazione la tassazione agevolata di tali somme
  • i crediti da utilizzare in compensazione non possono più essere presentati con il modello F24, è necessario utilizzare i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate o di internet banking del Fisco
  • l'aliquota agevolata per la cedolare secca è rimasta pari al 10% 
  • è inoltre possibile portare in deduzione dal reddito complessivo (nel rigo RP32) il 20% delle spese sostenute, fino a un tetto massimo di 300mila euro, per costruire o acquistare immobili adibiti ad abitazione e locati per almeno 8 anni entro 6 mesi dalla costruzione o dall'acquisto
Unico Persone Fisiche 2016: chi deve presentare il modello, novitàFra le altre detrazioni Irpef inseribili nel modello Unico troviamo:
  • detrazioni alloggi sociali adibiti ad abitazione principale che sono pari a 900€ se non si superano i 15.493,71 euro di reddito complessivo, e 450€ se il reddito non supera i 30.987,41 euro; 
  • detrazioni del 19% per le spese sostenute per i canoni di affitto dei terreni agricoli
  • le erogazioni liberali a favore delle Onlus e dei partiti politici sulle quali spetta una detrazione fiscale del 26% si possono detrarre fino ad un massimo di 30.000 euro
Infine sono state prorogati gli sgravi fiscali per i lavori di ristrutturazione al 50% e per gli interventi di risparmio energetico al 65%.

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni