19 febbraio 2016

Aliquote Irpef e Scaglioni di Reddito 2016 per la Dichiarazione dei Redditi

Calcolo dell'Irpef nel modello 730 e nell'Unico per l'anno 2016 - Le aliquote Irpef sono suddivise in scaglioni di reddito, vengono calcolate in base al reddito complessivo individuabile in dichiarazione dei redditi, modello 730 e Unico. Le aliquote Irpef consentono di calcolare le tasse da versare al fisco e sono divise in cinque scaglioni Irpef, valevoli per i contribuenti persone fisiche che devono versare l'imposta sul reddito. Di seguito vediamo a quanto ammontano per l'anno d'imposta 2016 e spieghiamo in sintesi cosa sono e come vengono applicate.

Calcolo aliquote Irpef, redditi assoggettati

Sul reddito imponibile vengono applicate le aliquote Irpef, in modo da determinare l'imposta dovuta. Le aliquote Irpef sono percentuali che vengono applicate al totale dei redditi percepiti per determinare l'importo delle tasse che devono essere versate al fisco. La suddivisione avviene per scaglioni di reddito, ovvero superata una certa soglia di reddito, si applica una percentuale più alta, ma solo sulla parte eccedente tale soglia.
Ma quali sono i redditi assoggettati? I seguenti redditi vanno sommati per trovare la base imponibile sulla quale applicare le aliquote Irpef:
  • reddito da lavoro dipendente e assimilati 
  • redditi derivanti da immobili e terreni
  • reddito da lavoro autonomo ed esercenti arti o professioni (negozianti o professionisti)
  • reddito di capitali ovvero redditi derivanti da capitale finanziario
  • redditi di impresa ovvero redditi provenienti da dividendi, azioni
  • redditi diversi (vincite e lotterie, diritti d'autore)
Sommando tra di loro queste sei categorie di reddito, si ottiene il reddito totale sul quale calcolare le tasse.

Scaglioni di reddito sui quali applicare le aliquote Irpef

Ottenuta la base imponibile, questa andrà suddivisa per i seguenti scaglioni di reddito:
  • fino a 15.000 euro si applica l'aliquota Irpef del 23% sull'importo totale (15.000 x 23% = 3.450 euro) 
  • da 15.000,01 euro a 28.000 euro l'aliquota è del 27% (3.450 euro + 27% sulla parte eccedente)
  • da 28.000,01 euro a 55.000 euro l'aliquota sale al 38% (6.960 euro + 38% sulla parte eccedente)
  • da 55.000,01 euro a 75.000 euro, aliquota al 41% (17.220 euro + 41% sulla parte eccedente)
  • oltre ai 75.000,01 euro l'aliquota è del 43% (25.420 euro + 43% sulla parte eccedente)
Scaglioni di reddito e relative aliquote Irpef da applicare per ottenere le tasseL'importo così ottenuto costituirà il totale da versare al fisco con la dichiarazione dei redditi. Ricordiamo che dal reddito totale possono essere sottratti eventuali importi per i quali è prevista una deduzione Irpef, e che dal totale delle tasse si possono invece sottrarre eventuali somme per le quali è prevista una detrazione Irpef.

Importante! Le aliquote Irpef vengono calcolate solo sulla parte eccedente del precedente scaglione di reddito, ovvero se il reddito complessivo ammonta a 25.000 euro non si deve calcolare il 27% di questo importo, ma bisognerà effettuare questo calcolo: 15.000 x 23% + 10.000 x 27% = 6.150 euro.