Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Modello Unico Persone Fisiche 2016: Dove Inserire Detrazioni Irpef e Deduzioni Fiscali

venerdì 19 febbraio 2016 Aggiornato il:

Nel modello Unico Persone Fisiche 2016 troviamo alcune novità tre le quali l'Art bonus, il bonus di 80 euro in busta paga, nuove detrazioni e proroghe dei bonus per lavori di risparmio energetico, ristrutturazione edilizia, per l'acquisto di mobili, e l'obbligo di indicare i premi di produttività. La dichiarazione dei redditi relativi all'anno fiscale 2015, Unico PF 2016, deve essere presentata all'Agenzia delle Entrate da parte dei contribuenti che non dichiarano il reddito con il modello 730, non sono esonerati dalla presentazione, o sono titolari di partita Iva.
Anche i lavoratori dipendenti che hanno avuto più rapporti di lavoro ovvero posseggono più di una Certificazione Unica 2016 (che ricordiamo prende il posto del CUD) e ai quali non è stato conguagliato il reddito di altri datori di lavoro, devono presentare il modello Unico Persone Fisiche. In questo articolo scopriamo le novità dell'Unico PF 2016, dove inserire gli importi per ottenere le detrazioni fiscali, quali voci consentono di ottenere deduzioni dal reddito e quando deve essere presentata la dichiarazione dei redditi.
Qui --> elenco delle guide sulla dichiarazione dei redditi 2016  Qui --> guida al Modello Unico Persone Fisiche 2016: Cos'è e Chi Può Utilizzarlo

Unico Persone Fisiche 2016, le principali novità della dichiarazione dei redditi

Vediamo di seguito le novità introdotte dall'Agenzia delle Entrate nel modello Unico Persone Fisiche 2016:
  • l'indicazione dello stato civile del contribuente non è più necessaria
  • il bonus di 80 euro versato in busta paga ai lavoratori dipendenti e assimilati che non superano i 26.000 euro di reddito deve essere indicato nel nuovo rigo RC14 
  • i crediti risultanti dalla dichiarazione modello Unico PF non possono essere utilizzati in compensazione ovvero per pagare altri tributi, presentando il modello F24 in banca o in posta: per usufruire degli eventuali crediti bisogna accedere, direttamente o richiedendo l'aiuto di un intermediario, ai servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate o di internet banking forniti dagli intermediari convenzionati con le Entrate
  • nel modello Unico Persone Fisiche 2016 sono stati riunite in un'unica scheda le scelte per l'otto cinque e due per mille
  • sono state modificate le detrazioni spettanti per i redditi da lavoro dipendente e assimilati
  • anche quest'anno è presente l'Art bonus ovvero un credito d'imposta pari al 65% delle erogazioni liberali elargite a sostegno della cultura: l'importo non può superare il 15% del reddito imponibile e deve essere indicato nel rigo CR14 del modello Unico 2016
  • sono state prorogate le detrazioni fiscali per lavori di ristrutturazione edilizia al 50% e relativo bonus mobili e gli sconti fiscali per l'ecobonus al 65%
    Nuove detrazioni e deduzioni nel modello Unico PF 2015
  • spettano sconti fiscali per gli alloggi sociali adibiti ad abitazione principale il cui importo è pari a 900 euro se il reddito totale non supera i 15.493,71 euro e 450 euro se il reddito complessivo non è superiore a 30.987,41 euro: bisogna compilare il rigo RP71
  • l'aliquota agevolata per la cedolare secca è stata confermata al 10%
  • può essere portato in deduzione dal reddito complessivo, il 20% delle spese sostenute, fino al limite di 300mila euro, per acquistare o costruire un'immobile destinato alla locazione: l'affittuario deve abitare nell'immobile entro 6 mesi dalla costruzione o acquisto e il contratto di affitto non può essere inferiore agli 8 anni
  • l'importo massimo sul quale calcolare le detrazioni fiscali del 26% spettanti per le erogazioni liberali a favore delle Onlus (Righi da RP8 a RP14 codice 41) e dei partiti politici (codice 42), è ora pari a euro 30.000

Leggi anche
Detrazioni fiscali asilo, scuola, università Detrazioni mutuo casa, ristrutturazioni, affitto, guida completa
Visura Catastale per Modello 730 e Unico: Come e Dove Richiederla Detrazioni fiscali polizze vita e infortuni

Quando presentare il modello Unico Persone Fisiche 2016 

L'Unico PF 2016 può essere presentato dal 2 maggio al 30 giugno 2016 se consegnato in forma cartacea in posta; deve essere presentato entro il 30 settembre 2016 se viene inviato per via telematica all'Agenzia delle Entrate: la procedura può essere utilizzata dal contribuente se in possesso del Pin dispositivo dell'Agenzia delle Entrate o da un intermediario abilitato (Caf, commercialista).

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni