24 febbraio 2016

Detrazioni Fiscali per Affitto Studenti Residenti all'Estero nel Modello 730

Come inserire la detrazione Ipef per gli studenti universitari fuori sede all'estero nel modello 730 per la dichiarazione dei redditi - Per gli studenti che frequentano l'università all'estero ed alloggiano presso case o abitazioni e pagano l'affitto, è prevista la detrazione fiscale del 19% del canone di locazione nella dichiarazione precompilata modello 730. Per un'informazione completa sulla fruizione degli sgravi fiscali per l'istruzione, potete leggere il nostro articolo sulle detrazioni Irpef per le spese scolastiche e universitarie.
In questa sede parliamo specificatamente delle spese sostenute per gli affitti versati per studiare negli istituti all'estero, le quali possono essere sostenute sia dagli studenti stessi sia dai genitori: in questo caso il ragazzo o la ragazza dovranno risultare nei carichi di famiglia della dichiarazione dei redditi ovvero il loro codice fiscale deve comparire nel frontespizio del modello 730 nella sezione Familiari a Carico.

A chi spetta la detrazione fiscale sugli affitti all'estero

Gli studenti che possono usufruire della detrazione Irpef per gli affitti di casa all'estero nella dichiarazione dei redditi, sono coloro i quali si sono trasferiti in uno Stato membro della comunità europea (sia UE sia spazio economico europeo): si possono detrarre sia i classici contratti di locazione, sia il pagamento per l'alloggio in pensioni, contratti di ospitalità e altre forme contrattuali simili in quanto il fine è identico ma la quantità di contratti adottati e registrati all'estero possono variare.

Non si possono invece portare in detrazione i canoni di affitto versati per le sublocazioni.

Come anticipato possono fruire delle detrazioni fiscali al 19%, gli studenti o i loro genitori i quali devono avere a carico i propri figli che studiano all'estero.

Segnaliamo che la detrazione Irpef spetta se la casa in affitto dista più di 100 chilometri dal Comune di residenza dello studente e l'alloggio deve trovarsi nel Comune dell'Ateneo o in uno limitrofo.


Detrazione fiscale per l'affitto versato dallo studente universitario all'esteroDove inserire la spesa nel modello 730 per fruire della detrazione Irpef

Le spese sostenute per i canoni di affitto degli studenti universitari all'estero devono essere inseriti nei righi da E8 a E12 (Altre Spese) indicando nell'apposita casella il codice tributo 18.
L'importo massimo da indicare nel rigo non può superare i 2.633 Euro, a prescindere dal numero di figli e dalla spesa sostenuta nell'anno di imposta.

Nessun commento: