Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Modello Unico Precompilato 2016: Chi Può Utilizzarlo, Quali Dati sono Presenti, Quando si Invia

venerdì 19 febbraio 2016 Aggiornato il:

Tra le novità in merito alle dichiarazioni dei redditi 2016 si segnala che da quest'anno anche il modello Unico diventa precompilato: a segnalarlo è stata l'Agenzia delle Entrate la quale consente anche ai contribuenti che presentano l'Unico 2016, di accedere alla banca dati disponibile per il modello 730/2016. Chi presenterà la dichiarazione precompilata modello Unico dovrà comunque prestare molta attenzione in quanto accettarlo così com'è, non mette al riparo dai controlli del Fisco come avviene per il modello 730 precompilato.

Il motivo principale per cui non è possibile mettersi al riparo dai controlli dell'Agenzia delle Entrate è da imputarsi alla mancanza dei dati riguardanti i redditi e le ritenute derivanti da lavoro autonomo, i quali molto probabilmente non saranno inseriti nel modello Unico precompilato 2016.

Di seguito scopriamo quali dati sono già inseriti nell'Unico 2016 precompilato, da chi può essere presentato quando e come inviare la dichiarazione dei redditi.

Unico precompilato 2016: i dati già inseriti

L'Unico precompilato è solo in parte una novità come ben sapranno i contribuenti che hanno presentato la dichiarazione online tramite il software dell'Agenzia delle Entrate Unico Web, infatti utilizzando questo servizio si trovavano già automaticamente inserite alcune informazioni, nello specifico erano già indicati i redditi dei fabbricati, agrari e dominicali, i familiari a carico, le spese rateizzate, l'eccedenze di imposta, e gli estremi dei versamenti e delle compensazioni.

Bisogna precisare che i dati erano già disponibili solo per i contribuenti che avevano presentato la dichiarazione dei redditi l'anno precedente, mentre da quest'anno anche chi presenta per la prima volta il modello Unico troverà le informazioni trasmesse dall'Anagrafe Tributaria. Quindi nell'Unico 2016 precompilato sono presenti i seguenti dati:
  • redditi da lavoro dipendente e pensione
  • contributi per i lavoratori domestici
  • spese per scuola e università
  • spese mediche 
  • contributi versati alla previdenza complementare
  • spese funebri
  • detrazioni fiscali per ristrutturazioni e risparmio energetico
  • interessi passivi dei mutui
  • premi assicurazioni sulla vita caso morte
Come anticipato non saranno inseriti i dati relativi i redditi da lavoro autonomo e quelli d'impresa ed esteri.


Chi può presentare il modello Unico precompilato

Devono presentare l'Unico 2016, anziché il modello 730, i contribuenti nelle seguenti situazioni:
  • percipienti di redditi da lavoro autonomo per i quali si deve aprire Partita Iva (è escluso il lavoro autonomo occasionale)
  • percipienti di redditi d'impresa e determinati redditi di partecipazione
  • percipienti redditi diversi non compresi tra quelli dichiarabili con il modello 730
  • percipienti plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni qualificate o dalla cessione di partecipazioni non qualificate in società residenti in Paesi a fiscalità privilegiata, con titoli non negoziati in mercati regolamentati
  • beneficiari di redditi provenienti da trust
  • contribuenti che nel 2015 o nel 2016 non risultano residenti in Italia
  • soggetti che devono presentare anche una delle dichiarazioni: IVA, IRAP, Modello 770 ordinario e semplificato

Modello Unico 2016 precompilato: chi deve presentarlo, quando si presentaCome integrare i dati del modello Unico precompilato 2016

Per inserire ulteriori dati nell'Unico 2016 bisogna essere in possesso dell'apposito Pin dell'Agenzia delle Entrate da utilizzare per accedere al servizio Fisconline dal quale si possono modificare le voci già inserite tramite il software Unico Web: una volta inseriti tutti i dati si può autenticare la dichiarazione dei redditi ed inviarla direttamente online.

Unico 2016 precompilato: quando si presenta

La data per la presentazione del modello Unico 2016 è sempre fissata al 30 settembre ma al momento non è dato sapere quando saranno caricati i dati e quando sarà resa disponibile la nuova dichiarazione precompilata.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni