20 aprile 2016

Domanda per Long Term Care INPS, Aiuto Economico per Ricoverati di Lungo Periodo: Requisiti, Documenti e Tempistiche

Long Term Care INPS è un aiuto alle famiglie con un membro che, avendo bisogno di cure e assistenze di lungo periodo, è ricoverato in una casa di riposo o di cura, in una RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), insomma in una struttura che eroga servizi socio-assistenziali. Come per il bonus Home Care Premium INPS, anche questo aiuto è rivolto ai dipendenti e pensionati pubblici. Long Term Care INPS sarà erogato dal 1 ottobre 2016 al 30 settembre 2018: vediamo dunque i requisiti e come fare domanda, specificando che i tempi sono strettissimi (28 aprile - 31 maggio 2016) ed i bonus a disposizione pochi.

Chi può domandare il bonus INPS Long Term Care

Come detto ad inizio articolo, è un aiuto economico per famiglie rivolto ai dipendenti e ai pensionati della Pubblica Amministrazione, in pratica gli ex INPDAP, più precisamente:
  • dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali
  • pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici
  • dipendenti e pensionati della Gestione Fondo IPOST (dipendenti e pensionati Poste Italiane)
Il bonus può essere domandato sia per sostenere le spese di assistenza del dipendente / pensionato pubblico, quindi può essere richiesto dal coniuge o da un figlio convivente, ma anche può essere domandato dal dipendente / pensionato pubblico che deve sostenere le spese di assistenza per il coniuge, un figlio o un genitore, insomma per un parente a carico. Sembra inoltre che Long Term Care INPS possa essere domandato dal coniuge superstite, dal genitore ancora in vita, dal figlio orfano di un dipendente / pensionato pubblico per spese di assistenza per sè o un parente a carico (al momento in cui scriviamo il bando è stato appena approvato e questa cosa non è del tutto chiarita).

Come e quando fare domanda per Long Term Care INPS

La domanda per il bonus INPS Long Term Care va fatta tra le ore 12.00 di giovedì 28 aprile e le ore 12.00 di martedì 31 maggio 2016 dal sito dell'INPS (vi servirà il codice fiscale e il Pin dispositivo INPS per i servizi online) ed il percorso da seguire è:
bonus inps long term care: requisiti e domandaHome  >> Servizi Online >> Per tipologia di utente >> Servizi per il Cittadino >> Servizi ex Inpdap o Servizi ex Ipost -- inserimento Pin e codice fiscale -- nel menù a sinistra cliccate Per Tipologia di servizio >> Domande >> Residenze Sanitarie Assistenziali, Domanda
Se avete difficoltà, fatevi assistere presso un patronato o recatevi in un ufficio dell'INPS; a disposizione c'è il numero di telefono 803164 (solo da numeri fissi).

Il documento necessario è la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE sociosanitario residenze 2016, quindi fate attenzione perchè dovete fare subito, se non lo avete già fatto, il calcolo del reddito ISEE 2016 in quanto quello precedente è scaduto il 15 gennaio.

Entro il 30 giugno l'INPS comunicherà la graduatoria degli ammessi ad avere il bonus, che sarà stilata in base proprio alla certificazione ISEE. L'importo del bonus Long Term Care è massimo di 1800€ al mese per massimo 24 mesi, comunque l'importo non potrà superare le spese per il ricovero, ed erogato sul conto corrente del beneficiario, da indicare nella domanda. In caso di ricovero gratuito perchè interamente pagato con altri sostegni pubblici ovviamente non si ha diritto all'aiuto, se grazie a Long Term Care il ricovero diventa gratuito, agli invalidi civili con indennità di accompagnamento la stessa viene sospesa (ovviamente rimane la pensione di invalidità civile).

I bonus a disposizione sono pochi: 600 per i dipendenti / pensionati pubblici e 10 per i dipendenti / pensionati delle Poste.

Nessun commento: