8 giugno 2016

Esenzione Canone Rai: A Chi Spetta, Come Fare e Dove Spedire la Domanda

L'esenzione dal canone tv spetta a persone over 75, a chi non possiede una televisione e ad altri cittadini: ecco come fare la domanda di esenzione e chi è esonerato dal pagamento - Il canone Rai è un'imposta da versare per la detenzione di apparecchi atti o adattabili alla ricezione di segnali televisivi. Ma il canone Rai deve essere pagato solo per il possesso del televisore o anche per quello di tablet, PC e smartphone in grado di riprodurre la tv, per la radio? Rispondiamo a questa domanda e scopriamo chi non deve pagare il canone Rai. perchè se il tributo è nominale e la persona obbligata al pagamento del canone Rai è l'intestatario della televisione, allora tutti coloro che possiedono un apparecchio televisivo devono pagare la tassa? La risposta è negativa in quanto esistono delle eccezioni.

Canone Rai, chi è esente dal pagamento della tassa?

Di seguito indichiamo chi può considerarsi esonerato dal pagamento del canone Rai:
  • i Militari delle Forze Armate Italiane riguardo Case del soldato, ospedali militari e Sale convegno
  • i Militari di cittadinanza straniera appartenenti alle Forze della Nato
  • Agenti diplomatici consolari
  • i rivenditori e i riparatori di televisori 
  • persone con più di 75 anni di età
Per l'ultima categoria ovvero per gli ultra 75enni i requisiti da possedere per essere esonerati dal versamento del canone Rai sono:
    Canone Rai: soggetti esenti e come fare domanda di esenzione
  • aver compiuto almeno 75 anni di età al 31 gennaio dell'anno corrente
  • non convivere con altre persone diverse dal coniuge titolari di reddito proprio
  • possedere un reddito che sommato a quello del coniuge non superi i 6.713,98 euro all'anno (516,46€ per tredici mensilità)
Inoltre non deve pagare il canone Rai chiunque abbia venduto, rottamato o ceduto la propria televisione.

Domanda esenzione canone Rai

Le persone non tenute al pagamento del canone TV devono presentare specifica domanda: cliccate sul seguente link in rosso per scaricare il documento in formato file PDF. Una volta compilata la domanda di esenzione bisogna spedirla a mezzo raccomandata all'indirizzo: "Agenzia delle Entrate,
Ufficio Torino 1 Sat - Sportello abbonamenti tv - Casella Postale 22 -10121, Torino".

Chi è esente dal canone Rai ed ha pagato l'abbonamento TV perchè se lo è trovato comunque segnato in bolletta, legga la guida Rimborso del Canone Tv se Pagato ma Non Dovuto: Modulo e Tempi.


Novità canone in bolletta dalla Legge Stabilità 2016 

Il DL Legge Stabilità dell'anno 2016 ha definito il valore massimo della tassa sul televisore che non può superare i 100€. Inoltre come saprete da quest'anno il canone si paga a rate nella bolletta dell'elettricità, novità da cui discendono molti cambiamenti e alcune difficoltà operative, dubbi e casi particolari. Nelle due seguenti guide trovate importanti chiarimenti:

Su cosa non deve essere pagata la tassa sulla TV

Nel caso di possesso di un PC, tablet o smartphone in grado di captare il segnale audio e video della televisione, il canone Rai non deve essere pagato. Non si paga il canone anche se si ha solo la radio: il termine "apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radio-televisive" che si trova nei documenti ufficiale è tecnicamente corretto, ma sul sito della Rai specifica che "per i canoni ordinari in ambito familiare la detenzione esclusiva di apparecchi radio non comporta il pagamento del canone".

Nessun commento: