13 aprile 2017

Carta SIA 2017 (ex Social Card Disoccupati): Requisiti e Domanda per il Sostegno Inclusione Attiva

Requisiti per la Carta SIA, importo del Sostegno per l'Inclusione Attiva e come fare domanda (guida aggiornata alle novità dal 30 aprile 2017).
Il SIA è il Sostegno per l'Inclusione Attiva, un  aiuto economico per le famiglie in difficoltà che dal 2016 ha preso il posto della social card per disoccupati anticipando il Reddito di Inclusione, disponibile dal 2018: in questa guida aggiornata per il 2017 vediamo i requisiti per il Sostegno Inclusione Attiva e come fare domanda presso il proprio Comune di residenza. Precisiamo subito che a differenza della social card sperimentale per disoccupati che era disponibile solo nelle principali città italiane e nel Sud Italia, il Sostegno per l'Inclusione Attiva è disponibile in tutta Italia. Obbligatorio seguire un progetto personalizzato di formazione lavorativa o scolastica predisposto dai servizi sociali. Dunque attenzione, il SIA è diverso dalla social card ordinaria da 40 euro al mese e anche dalla nuova card per famiglie numerose (almeno 3 figli a carico).
AGGIORNAMENTO - A partire dal 1 gennaio 2018 il Reddito di Inclusione prenderà il posto del Sostegno per l'Inclusione Attiva: leggete la guida completa al Reddito di Inclusione perchè dovrete rifare la domanda a partire dal 1 dicembre 2017.
Cosa è il SIA, dove è attivo, importo - Il Sostegno per l'Inclusione Attiva, ex social card sperimentale / carta acquisti per disoccupati, dà diritto ad 80€ al mese per ogni componente del nucleo familiare con limite massimo 400€ [novità dal 30 aprile 2017: 80€ in più per i nuclei familiari monogenitoriali con figli minori]: a differenza della social card per disoccupati l'importo non dipenderà anche dal reddito ISEE (ovviamente come requisito necessario c'è un limite all'ISEE). In presenza di altri sostegni alle famiglie come ad esempio il bonus bebè per neogenitori, la social card ordinaria, l'assegno familiare... l'importo della carta SIA viene ridotto, mentre se il totale degli aiuti supera i 600€ non si può avere il SIA [novità dal 30 aprile 2017: il limite massimo sale a 600€ se in famiglia c'è una persona non autosufficiente]. In ogni questo aiuto non si può avere se già si prende l'indennità di disoccupazione o altro sostegno al reddito per disoccupati.

La ricarica della carta SIA è automatica e avviene ogni 2 mesi, il titolare non può ricaricarla con soldi suoi. Dopo l'invio della carta al domicilio indicato nella domanda, Poste Italiane invia il PIN, cioè il codice segreto per usarla: se non arriva, se lo smarrite o altri problemi, dovete andare in un ufficio postale. Come la precedente carta acquisti sperimentale si presenta come una carta prepagata ricaricabile e va firmata sul retro.

La carta SIA si può usare per i pagamenti in tutti i negozi che accettano il circuito Mastercard: supermercati, negozi alimentari, farmacie, parafarmacie... con anche uno sconto del 5% per gli acquisti in negozi convenzionati coi Ministeri (da questa pagina del sito del Ministero del Lavoro potete scaricare l'elenco completo). Non ci sono commissioni nè spese. Facendo acquisti in farmacia con la carta SIA si ha diritto alla misurazione della pressione e del peso corporeo gratuitamente.

Con la carta SIA si possono pagare le bollette dell'elettricità e del gas in Posta. A differenza che con la normale social card / carta acquisti, con la SIA non si può accedere in automatico al bonus sociale elettrico, cioè lo sconto in bolletta per le famiglie in disagio economico: i titolari di carta SIA devono fare la consueta domanda (nella guida bonus sociale elettricità tutti i dettagli).

La carta SIA non si può usare per acquisti online nè per prelevare denaro: nei punti Postamat, cioè i bancomat di Poste Italiane, si può solo controllare il saldo (quanto credito c'è ancora).


Requisiti per il Sostegno all'Inclusione Attiva - Perchè sia accettata la domanda per la Carta SIA occorre rispettare i seguenti requisiti, tra cui non è richiesta la presenza nel nucleo familiare di over 65 anni o di bambini under 3 anni (in tali casi si ha diritto alla carta acquisti ordinaria):
    aiuti alle famiglie in difficoltà economica: il sostegno all'inclusione attiva
  • essere residenti in Italia da almeno 2 anni (può essere chiesto anche da cittadini stranieri purchè in regola)
  • nel nucleo familiare deve esserci almeno un figlio minorenne oppure almeno un figlio disabile oppure una donna in gravidanza
  • in famiglia non ci deve essere nessun veicolo immatricolato 12 mesi prima della presentazione della domanda nè autoveicoli con cilindrata superiore ai 1.300cc o motoveicoli con una cilindrata superiore ai 250cc immatricolati da meno di tre anni (esclusi ovviamente autoveicoli e motoveicoli per cui è prevista una agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità)
  • il limite massimo del Reddito ISEE di hi fa la domanda è 3000€ (leggete attentamente la guida Novità Calcolo ISEE); quando si fa la domanda per la carta SIA occorre avere già l'attestazione dell'ISEE in corso di validità
  • se usufruiscono di altri aiuti economici, questi non devono superare i 600€ al mese (novità dal 2 maggio: 900€ se nel nucleo familiare ci sono persone non autosufficienti)
  • nessun membro del nucleo familiare deve prendere l'indennità di disoccupazione Naspi o Asdi o di altro genere di sussidio per disoccupati
Tutta la famiglia che riceve il Sostegno per l'Inclusione Attiva dovrà obbligatoriamente seguire un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa predisposto dai servizi sociali del Comune, in rete con i servizi per l'impiego, i servizi sanitari e le scuole nonché con soggetti privati ed enti no profit. Saranno coinvolti anche i minori e lo scopo è di aiutare le famiglie a superare la condizione di povertà e riconquistare gradualmente l'autonomia con attività formative, tirocini, borse di studio o di lavoro...

Come fare domanda per il Sostegno Inclusione Attiva e il rinnovo, comunicare cambiamenti del nucleo familiare e dei requisiti - Il modulo per la domanda di carta SIA va richiesto presso il Comune di residenza e dopo averlo compilato va riconsegnato con ovviamente la DSU per il Reddito ISEE, copia fronte/retro documento di identità, codice fiscale / tessera sanitaria, copia del permesso di soggiorno in caso di extracomunitari, eventuale certificato stato di gravidanza e data presunta del parto oppure certificato che attesta la disabilità. Entro 15 giorni il Comune verifica i requisiti, poi invia la documentazione all'INPS che entro 10 giorni assegna un punteggio di valutazione del bisogno analizzando la situazione economica, lavorativa e per gli altri requisiti: per l'accettazione della domanda di SIA servono almeno 45 punti 25 punti (abbassato a partire dal 30 aprile 2017), mentre il punteggio massimo è di 100 punti. Più precisamente, il punteggio è calcolato in base al carico familiare (se ci sono più figli minori o soggetti con disabilità grave il punteggio è più alto), alla condizione economica (più basso il reddito e più sale il punteggio), alla condizione lavorativa (il punteggio si alza se ci sono più componenti del nucleo familiare in età attiva in stato di disoccupazione).

Se la domanda di carta SIA è accolta, si riceve comunicazione di andarla a ritirare presso l'ufficio postale indicato, in caso di rifiuto si riceve comunicazione dal Comune. In caso di ritardi o per sapere a che punto è la pratica ci si deve rivolgere al Comune.

La carta SIA dura un anno dalla richiesta, ma attenzione: l'attestazione del reddito ISEE scade il 15 gennaio, quindi va rinnovata e data comunicazione all'INPS altrimenti il Sostegno Inclusione Attiva viene sospeso e riprende, con anche gli arretrati, solo quando viene data comunicazione del nuovo ISEE.

IMPORTANTE - Se durante il corso di validità della carta SIA e dell'attestazione del reddito ISEE cambia la composizione del nucleo familiare (nascita, decesso, allontanamento, inclusione di un membro o più di uno) occorre dare comunicazione entro 2 mesi presentando una nuova attestazione ISEE; l'importo della carta SIA verrà quindi rideterminato d'ufficio. Se invece ci sono variazioni nella "natura" stessa del nucleo familiare, ad esempio separazione dei coniugi, il Sostegno decade ma si potrà fare una nuova richiesta per il nuovo nucleo familiare che si viene a creare.

Si hanno 30 giorni di tempo per comunicare all'INPS cambiamenti della condizione lavorativa di uno o più membri del nucleo familiare: occorre comunicare il reddito previsto, altrimenti la carta SIA verrà tolta.

Comunque il Sostegno Inclusione Attiva e la carta SIA dovrebbero avere vita breve, non oltre il 2017, perchè nei progetti del governo c'è l'introduzione del Reddito di Inclusione, un sostegno economico universale che però è ancora in fase di elaborazione.

194 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma se si vende la macchina si può ottenere la carta sia?

Christian Citton ha detto...

I requisiti sono quelli descritti nella guida: se ha un veicolo che è oltre i limiti su esposti non la può avere, se poi lo vende e con quello che incassa supera il limite di reddito non la può avere comunque.

Anonimo ha detto...

Attenzione auto immatricolata non acquistata non è la stessa cosa

Unknown ha detto...

Nei requisiti ': 12 mesi prima della presentazione della domanda. Quindi anche se tu vendi la macchina oggi avresti diritto tra 12 mesi. E così hanno trovato il modo di limitare estremamente la domanda.

frezja ha detto...

Visto che ho fatto giro in tutti posti possibili, e ho ricevuto una sola risposta da un dipendente ( che come dicono loro ha fatto un corso apposta x carta sia) vorrei chiedere se e possibile, che la carta sia e red, é una cosa sola? Mi ha detto che faccendo la domanda x red, automaticamente mi accetteranno anche la domanda x carta sia se ho requisiti. Ovvio che i requisiti li tengo, ma tutta cosa mi sembra strana...

Christian Citton ha detto...

E cosa sarebbe la carta red, scusi?

Anonimo ha detto...

Io ho una macchina parcheggiata ma ci dormo dentro avrò diritto al sia? Antonio CIARELLA

Christian Citton ha detto...

Ci dispiace per la sua situazione, comunque i requisiti da rispettare restano quelli indicati nell'articolo.

frezja ha detto...

Reddito di dignità

Anonimo ha detto...

e chi non ha figli può continuare a morire di fame, vero? questa è la solita mancetta elettorale che non ha nulla a che vedere con reddito di cittadinanza..ma è solo pro Immigrati..io che ho chiuso Piva da 3 anni e ho 48 anni e non c'è lavoro alcuno, continuerò a nona vere aiuti e i centri impiego non servono a un tubo..VERGOGNA RENZI

Anonimo ha detto...

mi associo a quanto detto circa i disagiati single senza figli.Renzi e compagnia bella fanno finta che non esistano,nella nostra società tanto buonista e altrettanto schifosamente ipocrita,NON SONO PREVISTI....ma va' a mangiare le foglie,va'!

Fabiola Baiocco ha detto...

Ma dove si deve andare per vedere la graduatoria

Anonimo ha detto...

io ho ricevuto la carta sia a casa pure se il comune non sapeva ancora dirmi dove vedere la gratuatoria ma dal 25 novembre che aspetto il pin

Lucia Postiglione ha detto...

E una vergogna...il 9novembre ho fatto la domanda per la carta sia..ho tutti i requisiti che chiedono e per di più sn disoccupata..vedova..e nn posseggo nulla..nemmeno un lavoro...chi più di me ne aveva diritto..oggi ricevi la risposta..DOMANDA RESPINTA...che schifo!!

Lucia Postiglione ha detto...

Sono disgustata..avevo fatta domanda per la carta SIA...chi più di me Ave a i requisiti giusti..tt quello che chiedono e in più sn vedova..disoccupata..Non posseggo nulla..ho un figlio di 12anni...e invece oggi mi arriva la risposta RIGETTO ISTANZA CARTA SIA...ma è uno schifo davvero...cosa devo fare? Farmi fuoco davanti il ministero del lavoro..

Christian Citton ha detto...

Come spiegato nell'articolo e reso noto al momento dell'apertura della finestra temporale per la domanda, la scadenza era il 31 ottobre.

lucis ha detto...

No..quando ho fatto la domanda mi e starà accettata a prescindere dalla data
Quello che vorrei sapere è a chi posso chiedere spiegazioni..il perché mi è stata respinta

Christian Citton ha detto...

Lei ha scritto che ha fatto domanda il 9 novembre, quindi non è possibile che sia stata accettata perchè il termine fissato dal governo era il 31 ottobre. Avranno avviato la richiesta che poi è stata rigettata. Comunque per verificare può chiedere solo in Comune o andare all'INPS.

Unknown ha detto...

Ciao io lo avuta tra meta' dicembre dopo una settimana mi e' arrivato il pin sopra ho trovato importo di novembre e dicembre ora posso sapere quando mela ricaricano nel 2017 visto che siamo gia' a fine gennaio la ringrazio anticipatamente

Christian Citton ha detto...

La ricarica avviene ogni due mesi, quindi per gennaio+febbraio dovrà attendere il mese prossimo.

Anonimo ha detto...

Piu' o meno inizio fine del mese prossimo?non c'e' un posto dove poter controllare queste cose o parlare con un operatore.

Paolo Alviggi ha detto...

La ringrazio ma dalla chiamate alla sede inps di provenienza mi dissero che nel mese di gennaio mela avrebbero ricaricata ad oggi non risulta nulla vorrei tanto capire a come caspita funziona sta cosa

Anonimo ha detto...

Io so che viena caricata mensilmente?

Christian Citton ha detto...

La carta viene ricaricata ogni 2 mesi, così riportano le istruzioni del Ministero del Lavoro. Per avere informazioni in più deve andare in Comune o sentire l'INPS, comunque siamo certi che la ricarica è a cadenza bimestrale.

Anonimo ha detto...

Io ho fatto domanda a settembre e stata accettata mi anno dato ottobre e novembre quando dovrò ricevere la seconda dato che è bimestrale penso dovevano darmi dicembre gennaio

Christian Citton ha detto...

Dato che il prossimo accredito sarebbe dicembre + gennaio, arriverà non prima della fine di gennaio. Comunque si ricordi che deve aver rinnovato l'ISEE e comunicarlo all'INPS perchè scade il 15 gennaio di ogni anno, se non l'ha ancora fatto la carta SIA è sospesa fino a che non invia il nuovo ISEE.

Gra Xx ha detto...

Qualcuno è stato chiamato dalla assistente sociale x fare controlli a casa?

Paolo Alviggi ha detto...

Ciao io telefonai a inps di residenza poco tempo fa per chiedere info a chi si occupa della carta sia e mi disse che non sarebbe successo nulla che isee sarebbe scaduta il 15 perche' quella nuova sarebbe servita per il pagamento di marzo ad oggi che manca pochissimo alla fine di gennaio non ho avuto ancora la ricarica del mese di dicembre+gennaio come dice lei isse lo rinnovata oggi mela devo ritirare venerdi prossimo ora mi chiedo se la sia me anno sospesa come devo fare per farmela riattivare e come posso sapere se e' sospesa per isee scaduta? E il pagamento dei mesi detti in precedenza quando meli accreditano aspetto sue notizie perche' credimi non so piu' a chi credere uno ti rice na cosa un altro tene dice nata la ringrazio anticipatamente

Christian Citton ha detto...

Come scritto nell'articolo, per ogni informazione sulla propria pratica personale occorre rivolgersi al Comune. Comunque, quando avrà l'ISEE nuovo deve comunicarlo subito all'INPS per far ripartire la carta SIA, per le nuove ricariche ci vorrà un po' di tempo, non sappiamo quanto.

Teodosio Calogero ha detto...

Sono separato vivo solo disoccupato posso richiederla aiutatemi grazie

Christian Citton ha detto...

Come scritto nell'articolo, ci sono precisi requisiti da rispettare. Se lei vive da solo non può averla.

Unknown ha detto...

Salve ho fatto domanda x la sia ad ottobre...mi e'stata accettata e a dicembre ho avuto la prima ricarica...adesso quando sara'la prossima?il foglio isee l'ho rinnovato la scorsa settimana...grazie x la risposta che mi dara'!

Christian Citton ha detto...

Come scritto nell'articolo, le ricariche sono bimestrali.

Anonimo ha detto...

Salve a tutti ma di questa carta sia in Sardegna si sa qualcosa?

Christian Citton ha detto...

Guardi che è nazionale, la possibilità di fare la domanda deve essere disponibile in tutti i Comuni.

Anonimo ha detto...

ma io sono residente in friuli posso fare domanda

Anonimo ha detto...

Abbiamo fatto domanda a settembre ancora nulla

Christian Citton ha detto...

Ribadiamo: la Carta SIA è attiva su tutto il territorio nazionale e quindi la possibilità di fare domanda deve essere disponibile in tutti i Comuni; per fare domanda o per sapere a che punto è la pratica si deve andare in Comune.

Anonimo ha detto...

Io ho rinnovato il modello isee,l ho ritirato,il reddito e' lo stesso non e' cambiato nulla,ora vorrei sapere se devo consegnare il modello isee presso una sede inps o va in automatico e la scheda viene ricaricata...e dopo quanto viene ricaricata,visto che io devo avere il bimestre gennaio febbraio.

Christian Citton ha detto...

Certo che va comunicato, altrimenti come fa l'INPS a venirlo a sapere? Finchè non lo fa è sospeso tutto, prima si sbriga e prima sblocca il pagamento (che di certo non arriverà il giorno dopo...).

Anonimo ha detto...

È possibile ancora oggi richiedere qst carta?o è già scaduto il termine?

Anonimo ha detto...

A me l hanno accettata ho letto in questo post che comunque bisogna ripresentare l isee perché a gennaio scade ma solo se cambia qualcosa oppure propio per prassi?

Anonimo ha detto...

Nel mio comune non ne sanno nulla..

Anonimo ha detto...

Buona sera chiedo scusa io la domanda lo fatta a settembre mi è stata accettata. ..E ho avuto già la prima carica. Ma nn sapevo che dovevo rinnovare Ise per proseguire pensavi che andava bene per un anno ...
E ora che devo fare?

Anonimo ha detto...

L isee va rinnovato seno' non sanno se vi ritocca o no...poi appena vi viene consegnato,in automatico va nella domanda presentata e dopo viene ricaricata...io aspetto il bimestre gennaio febbraio...senza il modello isee rinnovato non erogano nulla.

Christian Citton ha detto...

1) Sì è possibile richiedere la Carta Sia, il termine del 31 ottobre era riferito al 2016.

2) L'ISEE scade il 15 gennaio, come scritto nell'articolo va comunque rifatto.

3) E' davvero molto grave che nel suo Comune non ne sappiano addirittura nulla! E' un aiuto economico NAZIONALE, tra l'altro pure molto atteso e discusso, presentato dal governo Renzi l'anno scorso con molta enfasi.

4) Come detto, deve rifare la dichiarazione ISEE.

Anonimo ha detto...

ieri aspettavo la ricarica carta sia ma non e avvenuto neanche oggi come funziona e perche visto che io sono tutto in re
gola coi documenti grazie

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti scusate io la carta sia lo avuta cn dentro 358 euro e ho 4 figli minori. Niente volevo sapere se va bene come cifra xke mia cugina cn 2 figli minori avuto 650 cm mai.. qualcuno sa darmi una risposta!!!!!!

Christian Citton ha detto...

Non è possibile fornire risposte alle vostre domande:
1) che sia del tutto in regola con documenti e requisiti non possiamo saperlo, e in ogni caso non possiamo rispondere per eventuali ritardi nelle operazioni gestite dall'INPS
2) come scritto nell'articolo, l'importo della Carta Sia dipende da una valutazione che viene fatta tramite molti elementi, non solo il numero di figli... può essere tranquillamente che gli importi siano del tutto diversi. Le consiglio anche di non mettere MAI il suo numero di telefono in commenti ad articoli, su facebook ecc...: infatti le ho cancellato il commento dove lo ha scritto. Non è assolutamente sicuro e comunque nessuno mai le telefonerà per darle risposte. gratis soprattutto.

Anonimo ha detto...

Salve ho letto che per avere le ricariche dei mesi successivi al bimestre dicembre gennaio bisogna presentare il nuovo ISEE. Volevo chiederle se bisogna portarlo al proprio comune di residenza oppure se va presentato direttamente all'INPS. Grazie anticipatamente x la risposta.

Christian Citton ha detto...

E' l'INPS che deve esserne a conoscenza: quando va al Caf a farlo, chieda se l'invio è automatico oppure no.

alba lucca ha detto...

salve io ho presentato la domanda sia e mi è stata accettata, nel mese di novembre è stata caricata e nel mese di gennaio sospesa, mi hanno detto che attraverso un caf che farà l isee e lo stesso lo comunicherà all inps, la scheda verrà ricaricata.... speriamo bene e buona fortuna e auguri a tutti, Alba

Anonimo ha detto...

Quindi x chi è venuto a conoscenza solo adesso di qst sostegno può recarsi al comune di residenza e fare richiesta?

andreea alexandroaei ha detto...

Io ho fatto ISEE all iniziò fi febbraio e fine adesso la carta no si e caricata.Quale e il motivò?

Anonimo ha detto...

Lunedì hanno caricato il bimestre gennaio febbraio.ALLELUIAAAAAA!!!

Christian Citton ha detto...

1) La carta SIA è disponibile, si rechi in Comune per chiederla.
2) Non possiamo rispondere al posto dell'INPS o del suo Comune per le questioni burocratiche e non possiamo fare ipotesi senza avere alcuna informazione. Se è tutto a posto, ha rinnovato l'ISEE ed è stato inviato, saranno i normali tempi tecnici.

Anonimo ha detto...

Ciao io ho fatto la richiesta 11 gennaio e stata accettata ma nn e arrivato ancora niente qualcuno mi sa dire dopo quando è arrivata

Anonimo ha detto...

Buona sera io ho rinnovato l isee a gennaio il Caf l ha comunicato alla imparare per il bonus bebè devo presentarlo un altra volta per la sia

Christian Citton ha detto...

1) Deve chiedere in Comune oppure verificare sul sito dell'INPS accedendo alla sua area personale col pin dispositivo, se ce l'ha.
2) Sì, sono due domande diverse e quella per la Carta SIA si fa in Comune portando anche l'ISEE.

vittorio ha detto...

Buonasera,chiedevo un informazione : dopo aver fatto domanda a ottobre la carta è arrivata al mio domicilio il 10 febbraio e una settimana dopo il codice pin ,ora vorrei sapere quali mesi mi sono stati accreditati ,quando sarà il prossimo accredito e se rimangono soldi nella carta trascorso il bimestre si accumulano agli altri o verranno detratti ?

Christian Citton ha detto...

Le ricariche sono per due mesi, quindi basta che lei divida il totale che c'era sulla carta per l'importo mensile che le hanno assegnato e vedrà così fino a quando è coperto. Comunque le ricordo, come scritto nell'articolo, che il 15 gennaio le è scaduto l'ISEE: a quanto pare, per come ha comunicato l'INPS, vale ancora per l'accredito del bimestre gennaio-febbraio, comunque se non lo ha già rifatto deve rifarlo, altrimenti la carta si blocca fino a che non lo rifà.

Anonimo ha detto...

Buonasera io ho la carta ed anche il codice pin con la ricarica per due mesi. La domanda l'ho fatta il 15 novembre. A quale bimestre si riferisce? Ho gia'rinnovato l'isee e al comune mi e'stato detto che non devo consegnarlo all'inps vorrei sapere se e' vero.

Christian Citton ha detto...

Il bimestre è quello che parte dal giorno in cui la sua carta è stata attivata, deve verificarlo lei quale sia.
Se ha già rinnovato l'ISEE presso un Caf, l'invio all'INPS dovrebbe essere automatico.

Anonimo ha detto...

Buongiorno...io ho 4figli io e mio marito siamo disoccupati...ho presentato domanda a ottobre e ancora nn ho ricevuto nulla anche se mi hanno detto al comune ke mi spetta.. Cosa devo fare? Fin quando devo aspettare?

Christian Citton ha detto...

Come scritto nell'articolo, per avere informazioni in casi di ritardi si può chiedere solo in Comune.

Anonimo ha detto...

Non é così perchè comune ed inps non sa dare spiegazioni

Anonimo ha detto...

Salve essendo che nessuno sa darmi spiegazioni chiedo a lei,il 23 settembre ho fatto la domanda tramite assistente sociale da cui l ha presentata all inps a dicembre,il 25 gennaio hanno attivato la carta sia con ricarica,ora sono tre le domande che le faccio,per ritardo del comune io ho perso tre mesi e potrei recuperarli? La prima ricarica che hanno fatta a quale periodo si riferisce? E la seconda ricarica quando ci sarà? Premetto che l isee l ho rinnovata il 16 gennaio grazie

Christian Citton ha detto...

1) La legge del governo che introduce la Carta SIA e le istruzioni INPS parlano chiaro, non possiamo rimediare noi se presso il suo Comune e alla sede INPS a cui si è rivolta non sanno che dirle.
2) Scusi, ma non possiamo sapere questi dettagli che riguardano situazioni singole, come possiamo sapere a quali periodi si riferisce la ricarica se non sappiamo quando è stata attivata la carta? Ovviamente la ricarica è del bimestre che parte dal giorno dell'attivazione, la prossima ci dovrebbe essere dopo due mesi.

Antonella chianura ha detto...

Io l'ho fatta ad agosto e fino ad oggi non ho ricevuto niente mi sono presentata a tutti i colloqui che mi hanon chiamata ma della social card sia niente inps non mi da nessuna risposta e l assistente sociale non sa dove rivolgersi visto che non c'è nessun numero da chiamare per avere chiarimenti la mia domanda del red è stata accettata, perché come ho detto mi hanno chiamato ai colloqui e di punteggio ho settanta

Anonimo ha detto...

ciao scusami vorrei sapere una cosa io ho fatto la domanda il 6 marzo 2017 al caf quando devo aspettare grazie

Christian Citton ha detto...

Qualche settimana di attesa per la domanda di Carta SIA è il minimo, conviene però informarsi al Comune o in Posta se dopo 6-8 settimane non si sa ancora nulla.

Anonimo ha detto...

Ho presentato la domanda carta sia i primi di marzo mi e stata accettata mi hanno detto 800 euro carica maggio giugno che significa la carta quando me la daranno

Christian Citton ha detto...

Vuol dire che quando le arriva, la carta Sia sarà caricata con 800€ per il bimestre maggio-giugno, poi a luglio la caricheranno ancora per il bimestre luglio-agosto e via così.

Anonimo ha detto...

Salve io ho ricevuto la prima ricarica a fine gennaio.era di 480 euro .ora che è aprile che ho presentato il mio nuovo isee a febbraio quando sara la prox ricarica? Anche perché dovrebbe essre ora no? Grazie per darmi una risposta..

anonimo ha detto...

salve io ho la carta sia ho potuto ricevere la mensilità di novembre dicembre poi si è bloccata ho rinnovato l'ISEE decisamente ce l'ho dalle 17:00 febbraio 2017 ancora non ho ad oggi non ho avuto nessuna ricarica ho parlato con il call center e mi dicono che non vedono l'ISEE se l'ho rinnovato gli ho detto già un mucchio di volte che io livello rinnovato con data e importo una volta mi dicono che devono aggiornare il tutto però non si sa niente mi sa dire se devo comunicare io all'Inps cioè mi rinnovo ma auto ma dovrebbe essere in automatico o la cosa no non devo andare io a comunicarglielo perché se loro lo fanno loro lo vedono che stato fatto a chi devo rivolgermi cosa devo fare perché questo mese vuoi prendere anche non siamo mensilità di marzo aprile spero non la sua risposta grazie

Christian Citton ha detto...

Purtroppo i tempi burocratici non sono mai veloci, quindi questi "intoppi" sono da considerarsi quasi naturali. Purtroppo non posso darvi una risposta, ogni pratica in queste situazioni fa storia a sè, comunque qualche settimana di attesa è un periodo normale.

Anonimo ha detto...

Buonasera io vorrei una informazione la carta dura per un anno oppure si deve rifare perché ho saputo che quando pagano i primi 2 mesi si deve rifare di nuovo la domanda a me la carta e stata attivata il 25 gennaio perciò mi hanno pagato gennaio-febbraio marzo-aprile e adesso aspetto maggio-giugno ma ho controllato la carta e ancora nnt se la ricarica viene fatta dall attivazione della carta ogni 25 dopo due mesi dovrebbe essere ricaricata

Christian Citton ha detto...

Probabilmente le hanno dato informazioni confuse: la carta SIA dura un anno, ma l'ISEE scade il 15 gennaio, se è stato fornito quello dell'anno precedente occorre rifarlo. Comunque è ovvio che maggio e giugno ancora non le siano stati pagati.

Anonimo ha detto...

Io ho ricevuto la ricarica il 28 /02/17volevo sapere la ricarica per il bimestre marzo aprile,quando avviene,visto che ancora oggi29aprile non ho ricevuto nulla?(da premettere che e' tutto ok,sia isee che requisiti)vi ringrazio in anticipo.

Unknown ha detto...

Salve vorrei sapere perché non mi hanno ricaricato ancora il bimestre marzo aprile 2017 visto che oggi è 30 aprile e sulla carta non c'è nulla cosa devo fare mi potete rispondere grazie

Christian Citton ha detto...

Deve aspettare: se il 28 febbraio ha ricevuto gennaio+febbraio, non pare che ci siano particolari ritardi se al 30 aprile ancora non ha ricevuto marzo-aprile, tenuto conto che il era domenica e lunedì 1 maggio è festivo. Questo considerando che lei sia a posto con l'ISEE, visto che come spiegato nell'articolo e in vari commenti occorre che sia aggiornato.

Anonimo ha detto...

Salve...dopo aver ricevuto la risposta con esito negativo per la carta sia,ho chiesto informazioni sul perché,all inps mi è stato detto che mancavano alcuni requisiti e cioè la disoccupazione e c'era stato uno sbaglio per quanto riguardava l automobile che io nn possiedo...ho richiesto il riesame e mi è stato detto di no...cosa posso fare? Premettendo che così cn qst due errori arrivo a 40,9 punti...mi potete dare una mano..
grazie

Anonimo ha detto...

Salve, io ho letto che adesso i requisiti di punteggio per richiedere la SIA non sono più di un minimo di 45 ma bensì 25 punti. Volevo chiedere, visto che nella nuova normativa in vigore dal 02/05/2017 si parla che qualora in famiglia vi sia un invalido vi sarà un aggiunta di €80 premettendo che in famiglia abbiamo già la SIA da gennaio 2017, rientreremo anche noi nella nuova normativa usufruendo di un adeguamento visto che io sono un invalido?

Christian Citton ha detto...

1) Purtroppo noi non possiamo aiutarla, non abbiamo canali diretti con le istituzioni o l'INPS. Da oggi 2 maggio valgono nuove condizioni, ad esempio il minimo scende da 45 a 25 punti, riprovi a informarsi se può fare domanda (NON la faccia subito, si informi se può farla ancora o fare ricorso, verificando ancora i suoi requisiti).
2) Non ci risulta che tra le novità della carta SIA, valide dal 30 aprile e quindi attive da oggi 2 maggio, si aggiungano 80€ se in famiglia c'è un disabile, ma che il totale di altri aiuti che già si prendono da non superare passi da 600€ a 900€ se in famiglia c'è un disabile. Gli 80€ vengono aggiunti ai genitori single con figli minori a carico.

Mauro D'Oria ha detto...

Mi hanno ricaricato la carta il 28 febbraio è di regola dovevano ricaricarla il 30 aprile come mai ad oggi non ho ricevuto nessuna ricarica

Anonimo ha detto...

Buongiorno
Ho ricevuto la prima ricarica il 24 febbraio.... sono passati 60 gg ed ancora nulla per la seconda. Sono in regola con isee etc.
Cordiali saluti

Christian Citton ha detto...

Come detto più volte, noi de ilportafoglio.info non possiamo rispondere al posto dell'INPS in merito ad eventuali ritardi per situazioni individuali, di pochi giorni tra l'altro. Tenete comunque conto che il 30 aprile era domenica, poi lunedì 1 maggio era ovviamente festivo, la settimana prima c'è stato il ponte del 25 aprile e quella prima ancora Pasqua: qualche rallentamento può essere normale.

Anonimo ha detto...

Grazie per la gentile risposta.

Anonimo ha detto...

Buongiorno ho ricevuto la ricarica il 28 febbraio sono passati 60 giorni ma encora niente
Cordiali saluti

Christian Citton ha detto...

Anche per lei vale quanto scritto in precedenza nei commenti più sopra.

Anonimo ha detto...

Anche io ho avuto la ricarica il 28 febbraio ma ancora oggi 4 maggio non ho ricevuto nessun accredito .Se abbiamo fatto questa richiesta è perché ne abbiamo veramente bisogno

Christian Citton ha detto...

Non lo mettiamo in dubbio, ci mancherebbe :-)
Le risposte che forniamo sono del tutto neutrali, cerchiamo di dare le informazioni "nude e crude" anche per evitare il generarsi, in alcuni casi, di immotivati timori. Senz'altro conviene andare a informarsi direttamente se nel giro di due settimane, essendo certi che la propria situazione è in regola con tutti i requisiti e le procedure richieste, la ricarica non è stata effettuata.

Anonimo ha detto...

Buongiorno
Io ho richiesto informazioni ma purtroppo l unica risposta avuta è stata su questo blog!

Valentina Candido ha detto...

Buona serata a Tutti io sono Valentina candido anche noi come tanti altri abbiamo ricevuto l'ultima ricarica al 28 di febbraio pari a €560 premesso che in famiglia siamo 4 ho due bambini di cui uno invalido.. ma ancora oggi non abbiamo ottenuto il nuovo accredito nonostante con mio marito stiamo partecipando agli incontri dei servizi sociali e dei Centri per l'Impiego.... Aspetteremo ancora vorrà dire.... Ma purtroppo abbiamo tanto bisogno di quei soldi li aspettiamo come una manna dal cielo....

Anonimo ha detto...

Salve posso sapere quanto deve essere il punteggio per ricevere questa carta sia..io ho 39,6 punti
Grazie aspetto una risposta

Christian Citton ha detto...

Adesso 25 punti, è scritto nell'articolo.

Anonimo ha detto...

Salve volevo sapere se c'e un numero da chiamare per sapere perche la carta non viene caricata. L'ultima ricarica era il 28 febbraio
Grazie saluti cordiali

Christian Citton ha detto...

Può chiamare il call center INPS: numero 803 164, gratuito da telefono fisso e il numero 06 164 164 da cellulare a pagamento.

Anonimo ha detto...

Salve io avevo scritto già tempo fa dicendo che avevo chiesto il riesame per la carta sia visto che c'era stato un errore nel calcolare i punti.prima il Max era 45...adesso 25..io ho 39,6..come faccio a richiedere la carta sia..per favore mi da un consiglio su come muovermi..da chi andare..cosa fare?
Grazie,Lucia

Anonimo ha detto...

X favore un quesito: premesso che so che la social card anziani può essere utilizzata solo x pagare luce e gas, ma secondo voi che succede se per ipotesi si paga il telefono, visto che comunque x un anziano è indispensabile come i precedenti servizi? Cioe'su commette un illecito, la carta viene bloccata oppure il pagamento alle poste non si puo' proprio effettuare perche' tale tipologia di servizio non e' contemplata? Grazie.

Gabri Rao ha detto...

Buonasera io ho rinnovato il mio isee il 5 marzo ma ancora non ho ricevuto nessuna ricarica marzo-aprile , quando sarà la prossima ricarica?

Unknown ha detto...

Ultima ricarica il 15 febbraio ad oggi ancora niente.. Sono stata all'INPS e mi hanno detto che ci sono ritardi e che non possono dirmi quando avrò di nuovo i soldi... Devo ancora avere marzo/aprile! Sanno benissimo che questi soldi servono per far mangiare delle famiglie in gravi difficoltà quindi dovrebbero cercare di essere un po' più regolari con i pagamenti!

Anonimo ha detto...

Ne ho sentite di ogni...
1) se l'isee e' scaduto si deve rinnovare... ok faccio la mia DSU e la invio tramite CAF all'INPS la quale, su MIE dichiarazioni, emette (L'INPS) L'isee... ora sorge una domanda spontanea, se l'ise e' emesso dall'inps previo controllo di veritiera DSU a che cavolo serve richiedere un nuovo isee? basta che INPS controlli codici fiscali e stato di famiglia, poi in base ai CF verificare se vi sono matricole aperte per i rispettivi CF, e quindi lavoratori messi in regola, o se risultano associate P. Iva e quindi lavoratori autonomi. Per le giacenze medie basta obbligare come gia' avviene le banche e istituti di credito a comunicare telematicamente e in tempo reale tutti i dati relativi per quel CF. Inutile ricordare che le automobili e motori sono registrati... idem da motorizzazione e aci (Io potrei omettere il possesso di un c/c o di una vettura magari perche' mi hanno rubato l'identita').
2) Stato di poverta' io percepisco lo stesso sussidio di chi ha un reddito di sussistenza a parità di familiari a carico solo che io ho solo il sussidio e non lavoro reddito = sussidio altri soggetti hanno reddito = reddito basso + sussidio. Non sarebe meglio stabilire una soglia minima di sopravvivenze e conguagliare l'importo?

Christian Citton ha detto...

1) Le consigliamo di andare nuovamente in Comune all'ufficio Servizi Sociali, dove si fa la domanda, e chiedere se è possibile farne un'altra: in teoria sì. Può anche chiamare il call center INPS: numero 803 164, gratuito da telefono fisso e il numero 06 164 164 da cellulare a pagamento, ma è meglio attivarsi ed andare di persona.

2-3-4) Purtroppo noi de ilportafoglio.info possiamo fornirVi solo informazioni generali ed eventualmente alcuni consigli e pareri, non possiamo rispondere per conto dell'INPS o altri enti in merito alle procedure burocratiche in corso ed eventuali problemi o intoppi.

Christian Citton ha detto...

Scusate, abbiamo saltato una risposta ad un commento: la social card ordinaria può essere usata solo con enti e negozi convenzionati, usandola per altro non funziona, quindi per pagare il telefono non è utilizzabile, non verrebbe accettata, non corre il pericolo.

Anonimo ha detto...

Salve sono intestaria di una carta sia .il pagamento nn e stato fatto ancora per i mesi marzo aprile. Un funzionare del inps mi ha detto che l'inps a fatto il pagamento come mai sulla carta nn risulta niente e

Christian Citton ha detto...

Non saprei, come detto più volte è impossibile rispondere a simili domande, che riguardano ritardi o intoppi per casi individuali.

Anonimo ha detto...

Buongiorno
Vi informo che stamattina mi è stata accreditata la seconda ricarica

Anonimo ha detto...

L'Inps non ti ricarica la carta SIA ogni due mesi come dovrebbe essere. Ma ogni 3 mesi senza darti la mensilità che ha saltato come arretrati. Inoltre nel mio caso non ha considerato il fatto che sono un genitore single e che quindi dal 30 Aprile 2017 dovevano applicare l'aumento di 80€ come pubblicato in questo sito ed anche in altri.

Anonimo ha detto...

Fanno così anche con me, hanno saltato anche una mensilità. Le ricariche non sono bimestrali come dovrebbe invece essere.

Anonimo ha detto...

Però a me non li hanno aggiunti.

elena ha detto...

Salve a tutti
Vorrei fare i miei complimenti a Sig.Cristian Citton,gentile e professionale!
Non ho mai scritto qui,cercando le risposte sul sito del INPS per i ritardi sulla seconda ricarica sulla mia carta ho visto questo blog..
Ho ricevuto OK sulla mia richiesta della carta SIA e ne ho da i primi di febbraio circa,avrei dovuto ricevere la seconda ricarica dal 20 di aprile invece ancora oggi niente..Comune non sa niente,mi dicono che tutto bloccato chissà fino a quando,INPS ovviamente mi manda al Comune insomma..solita palla da rimbalzo :-)
Mi puo dire che sta succedendo e se ci sono le speranze di avere i nostri soldini?sono la mamma single con la figlia adolescente,liceo costa..e tutto resto..
Grazie mille
Elena

Christian Citton ha detto...

La ringrazio per i complimenti, si fa quel che si può :-)
I soldi arrivano, quando non posso saperlo: che ci siano dei ritardi a quanto pare è evidente e generalizzato, posso solo ipotizzare che sia dovuto al fatto che attualmente l'INPS è impegnata con l'invio dei dati per le dichiarazioni dei redditi. Ci furono ritardi simili anche nel luglio 2015 per le quattordicesime ai pensionati proprio per questo, come informò l'INPS.

magali leone ha detto...

Salve Anche io mi trovo nella medesima situazione, carta bloccata da aprile, e pure io mamma single con uno stipendio part-time insomma questa è per molti di noi..ma pare che questo blocco sia dovuto non a soli ritardi dell'inps, ma al fatto che andava comunicata il nuovo ISEE. mi hanno chiamato i servizi sociali del mio comune ieri per comunicarmelo. Ora ovviamente sono corsa a rifare l'ISEE e ci vorrà il suo tempo. Ma una comunicazione dell'INPS ???? quindi vi consiglio di rifare l'ISEE al piu presto.e comunicarlo non so a chi, forse al numero verde dell'inps o al proprio comune di residenza.

Anonimo ha detto...

Salve signor Christian o presentato la domanda per il sia ed é stata accolta ora sono in fase di separazione e o dovuto togliere la mia ex moglie quindi al momento del rinnovo ISEE non risulta più lei solo io e i miei figli contatto Inps e dicono che la DSU non è corretta io la prima ricarica lo presa a marzo ora l'anno bloccata mi sa dire cosa posso fare per risolvere il problema sono​ al momento disoccupato e la carta sia e di estrema importanza grazie in anticipo per la risposta !!

Christian Citton ha detto...

Come scritto nell'articolo al penultimo paragrafo, in caso di eventi che modificano il nucleo familiare come la separazione, la Carta SIA decade e bisogna fare una nuova richiesta. Quindi se lei ha chiesto e ottenuto la Carta SIA prima della separazione, se ora la sua ex moglie non fa più parte del suo nucleo familiare deve rifare la domanda da capo, ovviamente con la nuova DSU che attesta il nuovo ISEE.

Anonimo ha detto...

Quindi mi scusi dovrei rifare tutto da capo presentare di nuovo la domanda giusto con i miei figli a carico !! Il patronato dice di provare ma non lo vedo convinto !! Signor Christian spero non ci siano problemi farò quello che mi a detto lei grazie

Anonimo ha detto...

Qualcuno è stato chiamato dei servici sociali? Come funziona?

Anonimo ha detto...

come mai e lavorata OK da gennaio febbraio e marzo aprile ancora non me la caricano chi di voi e lo stesso grazie a chi risponderà

Anonimo ha detto...

Salve io ho ricevuto la carta sia,sono una mamma sola con 2figli, di cui uno disabile grave...ho letto nell'informativa che entro 60gg bisogna aderire ad un progetto di inserimento lavorativo e che se non viene fatto il servizio viene sospeso!!é così??? Grazie, Barbara

Christian Citton ha detto...

Sì è obbligatorio partecipare a corsi di formazione, stage e cose simili, proposte dai servizi sociali del Comune.

Anonimo ha detto...

Quindi la prossima ricarica sarà a luglio visto che aprile e saltato giusto?

Anonimo ha detto...

Quando temporale per riceverebbero carta sia

Christian Citton ha detto...

Ribadendo ancora una volta che noi de ilportafoglio.info non siamo in contatto con l'INPS e quindi non possiamo rispondere in merito a ritardi per le situazioni individuali di ognuno di voi, vi informiamo che, essendoci informati noi in altri forum, abbiamo letto da vari utenti che i pagamenti dei bimestri scorsi sono stati effettuati un po' sì e un po' no: purtroppo in caso di ritardo dovete essere voi ad andare ad informarvi di persona sulla vostra situazione all'INPS o al Comune, nessun'altro è in grado di fornirvi risposte.

Anonimo ha detto...

Buonasera, ho ricevuto la carta sia e anche due ricariche , poi non sapendo di dover fare un isee nuovo mi hanno sospeso i pagamenti, però dal due di maggio il nuovo isee è pronto ma non è successo ancora niente. Come mai ? Ho diritto ancora a questo beneficio ?

Christian Citton ha detto...

Se le sue condizioni patrimoniali e gli altri requisiti sono rimasti gli stessi o se cambiati non in modo da superare i limiti, senz'altro ne ha diritto. Ma come può leggere nell'articolo e nei commenti, in questi casi i tempi si allungano e c'è il rischio di doversi di nuovo informare sulla propria pratica presso il Comune o l'INPS.

Anonimo ha detto...

Se ho ricevuto il pagamento a maggio, a luglio in teoria ci dovrebbe essere il prossimo?

Christian Citton ha detto...

In teoria sì.

Anonimo ha detto...

Sal salve buonasera comunque io mi sono dimenticato di aggiornare il modem l'ISEE l'ho fatto 11 maggio però ancora mi devono ricaricare ci dicono la signora aspetti non vi preoccupate boh non so niente volevo sapere su per giù e lo sapete quanto tempo ci vuole 60-90 giorno perché non ci capisco niente

Christian Citton ha detto...

Beh, se l'ISEE è stato rinnovato così tardi, cioè 4 mesi dopo la scadenza (come scritto nell'articolo scade a gennaio), ovvio che i tempi sono molto più lunghi.

Unknown ha detto...

Salve io ho già ottenuto una erogazione a dicembre 2016 e una a febbraio 17 sulla mia carta ho cominciato anche gli incontri per il progetto ma da quel momento non ho più ricettori un euro dì ricarica come è possibile? Ho chiesto alla equipe ma non mi rispondono in più la prima ricarica era più alta dì quasi 100 euro rispetto alla seconda cosa può aver fatto abbassare l'importo?

Christian Citton ha detto...

Non possiamo rispondere a domande su simili questioni perchè ovviamente non abbiamo accesso alle vostre pratiche. Solo l'INPS può fornirle risposta.

Anonimo ha detto...

Io o chiesto il riesame il 19 maggio e ancora oggi mi dicono che è in lavorazione ma nella procedura non dice che entro due mesi devono darla

Christian Citton ha detto...

Mancano ancora 6 giorni...

Anonimo ha detto...

Buongiorno allora lei dice che entro mercoledì io avrò la carta?

Christian Citton ha detto...

No, io non ipotizzo nulla: non sono l'INPS nè il suo Comune, non so se lei rispetta i requisiti, se ci sono stati errori o altro... dico solo che ufficialmente il termine entro cui dovrebbe ricevere un SI o un NO scade settimana prossima, in caso non le arrivi una risposta dovrà informarsi direttamente in Comune o con l'INPS.

Angela Bongiovanni ha detto...

Certo che o i requisiti oggi limps mi a detto che manca una tutte le altre sono state approvate o due figlie macchina 1300 e tutte due disocupati

Christian Citton ha detto...

Ce li ha tutti o gliene manca uno? Se gliene manca uno non le verrà accettata la domanda.

Anonimo ha detto...

Io aspetto ancora il 19 sono due mesi e ancora in lavorazione

Anonimo ha detto...

Anche a me stesso problema .. quelli che mi dovrebbero arrivare a Luglio ancora nulla. Mah

Anonimo ha detto...

Salve volevo sapere se è vero che l aggiornamento dell' isee lo fa in automatico l inps?

Christian Citton ha detto...

Assolutamente no.

Anonimo ha detto...

Buongiorno a me la prima ricarica è stata fatta a maggio 2017 volevo sapere quando ci sara la seconda?

Anonimo ha detto...

Come mai non è ancora stata caricata la carta sia

Christian Citton ha detto...

Come detto già moltissime volte nei commenti e come spiegato nell'articolo, la ricarica ha ufficialmente cadenza bimestrale: noi de ilportafoglio.info non possiamo rispondere al posto dell'INPS in caso di ritardi.

Anonimo ha detto...

Buongiorno
Dovrebbe essere a cadenza bimestrale ma i fatti dimostrano il contrario
Le date delle mie ricariche sono state 24 febbraio e 19 maggio...... sono in attesa della terza che a questo punto credo sarà a metà agosto...... quindi diventano ricariche trimestrali

Angelica Greco ha detto...

Buongiorno a tutti...io ho ricevuto il 1 accredito l'11 aprile di 413 euro facendo domanda a gennaio....dopo un mese dell'accredito vengo convocata dai servizi sociali....ora dico una cosa io 11 agosto sono 4 mesi che non ricevo accrediti e se chiamo mi rispondo che è in lavorazione....capisco ritardi e tutto però rimane il fatto che sono 4 mesi

Alessia ha detto...

Certo che si

Anonimo ha detto...

È una grande vergogna
Ci prendono in giro

Christian Citton ha detto...

@Alessia: lei risponde "Certo che sì" alla mia risposta "Assolutamente no" data alla domanda "Salve volevo sapere se è vero che l aggiornamento dell' isee lo fa in automatico l inps?" fatta da un lettore in anonimo.
E invece le confermo "assolutamente no": per rinnovare l'ISEE occorre che l'interessato faccia apposita richiesta presentando la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) all’ente a cui si richiede la prestazione (Comune o INPS) tramite un CAF o direttamente all’INPS con procedura online.
Poi lamentiamoci di ritardi o sospensioni nei pagamenti, mi raccomando...

Anonimo ha detto...

Ci sono casi.... come il mio.... dove
Tutta la documentazione è stata presentata regolare e senza intoppi...... purtroppo subisco anch io come altri forti ritardi .....

Anonimo ha detto...

Chiedo scusa lei saprebbe dirmi quando ricaricano la scheda? È già passata una settimana alla scadenza dei due mesi

Anonimo ha detto...

Io personalmente No,Anche a me avevano detto dell'assistente sociale

Anonimo ha detto...

Salve signor Christian, complimenti per la sua cordialità e per i consigli di questi mesi che ha dato a tutti noi. Allora io ho ricevuto la prima ricarica bimestrale maggio-giugno il 19 maggio, a fine luglio non ricevendo la seconda ricarica ho chiamato l inps e mi hanno detto che mi hanno bloccato la carta per non essermi presentato al comune dall assistente sociale (anche se io non sapevo neanche di dovermi presentare essendo che nessuno mi aveva informato). In seguito ho richiesto un appuntamento e ho parlato con gli assistenti sociali martedì 2 agosto e mi hanno sbloccato la carta sia facendomi prima una serie di domande. Detto questo quello che le vorrei chiedere è ma secondo lei me li daranno i mesi di luglio-agosto,ho ormai sono saltati, e quindi devo aspettare quelli di settembre-ottobre? Grazie in anticipo per la sua risposta. Cordiali saluti.

Christian Citton ha detto...

Come sempre cerchiamo di fare qui su ilportafoglio.info, voglio darle la risposta più veritiera e realista che sono in grado di fornire: non ne ho idea.
Alla luce di quanto accaduto negli ultimi mesi (come può verificare anche dai numerosi commenti precedenti) la situazione relativa alla Carta SIA (Sostegno all'Inclusione Attiva) è decisamente caotica: la normativa appare lacunosa sotto alcuni importanti aspetti pratici, ci sono spesso problemi e ritardi, chi va nei Comuni per avere informazioni esce dagli uffici senza risposte, le comunicazioni sono lacunose. D'altra parte anche quella degli impiegati comunali e dell'INPS è una situazione non facile perchè non sono forniti di istruzioni chiare, probabilmente perchè lo stesso governo (Renzi prima e Gentiloni poi) ha improntato fin dalla sua nascita questo sostegno come "temporaneo", da sostituire con il Reddito di Inclusione, disponibile dal 1 gennaio 2018 (quando ci saranno le istruzioni ufficiali pubblicheremo la guida completa, per ora possiamo dire che la domanda si potrà fare dal 1 dicembre 2017).

Anonimo ha detto...

A qualcuno gli è stata ricaricata questo mese? A me ancora no la prima ricarica l'ho avuta a fine maggio quindi la seconda dovrebbe essere ad agosto?

Angela Bongiovanni ha detto...

La mia carta e stata acettata ora cosa devo fare devo andare in posta o aspettare la lettera .lei è stata acettata ieri quanfo passa per arrivare la lettera

alessandro ha detto...

sono andato dal direttore inps di telese terme e ha detto che la regione
ha terminato i fondi, ma la cosa dovrebbe risolversi per fine agosto

Christian Citton ha detto...

Grazie per l'informazione sig. Alessandro, speriamo che la situazione si sblocchi anche nelle altre Regioni (informiamo i lettori che Telese Terme è in Campania).

alessandro ha detto...

a tutt oggi la previsione del direttore inps si e rivelata infondata spero nei giorni futuri

Anonimo ha detto...

Ancora oggi non mi sono stati accreditati luglio e agosto come mai.

Christian Citton ha detto...

Legga i commenti precedenti, è una situazione diffusa purtroppo.

Angela Bongiovanni ha detto...

Una domanda una persona che a la carta sia può fare domanda per il rei

Christian Citton ha detto...

Certo che può, visto che la carta Sia sparirà e al suo posto ci sarà appunto il Reddito di Inclusione.

Angela Bongiovanni ha detto...

E durerà pure un anno o continua con il sia che o gia avuto,e poi rinnovando lisee dopo un anno continua o è solo per un anno

Christian Citton ha detto...

Ad inizio articolo è indicata la guida al Reddito di Inclusione che abbiamo da poco pubblicato, lì è spiegato tutto.

Anonimo ha detto...

Buonasera a tutti.. Volevo chiedere se io posso fare la domanda x il rei.. Visto che la carta sia mia e stata respinta. Avendo tt i requisiti... Vedova, disoccupata, un figlio, non ho niente di niente intestato a me... Grz per una vostra risp

Angela Bongiovanni ha detto...

Ma perché ancora non c'è il pagamento di luglio agosto?

Christian Citton ha detto...

1) La domanda per la carta Rei si potrà fare dal 1 dicembre, i requisiti verranno analizzati dall'Inps e se li ha tutti allora potrebbe avere la carta Rei: "potrebbe" perchè, come scritto nella guida al Rei che può raggiungere dal collegamento messo nella prima parte dell'articolo, essendo i fondi per il 2018 limitati si sarà precedenza a particolari casi.

2) Probabilmente per i soliti ritardi di cui si discute da mesi, come scritto nei commenti precedenti.

Anonimo ha detto...

Salve...io presentai la domanda al mio comune mesi prima che portassero il requisito di punteggio minimo da 45 a 25...allora me la rifiutarono perché raggiunti 43,5.devo ripresentare la domanda al mio comune o è sempre valida quella?Se è no,sono ancora in tempo per richiederla?Grazie

Christian Citton ha detto...

Per la carta Sia in casi come il suo la domanda va rifatta. Ma in questi mesi il caos è elevato: come può leggere dai commenti sopra ci sono ritardi notevoli sia nell'erogazione dei soldi per le carte già attivate che per le risposte alle domande di nuove carte. Aggiungiamoci poi che dal 1 dicembre 2017 si potrà fare la domanda per il nuovo Reddito di Inclusione, la carta Rei, che dal 1 gennaio 2018 prenderà il posto della carta Sia, e si capisce come la situazione sia alquanto ingarbugliata. Anche perchè la carta Sia sparirà e la carta Rei, almeno il primo anno, non sarà disponibile per tutti gli aventi diritto perchè non sono stati stanziati abbastanza soldi (legga per tutti i dettagli l'apposita guida suggerita ad inizio articolo, è importante): quindi ci si chiede cosa prenderanno i precedenti titolari di carta Sia che resteranno esclusi...
Lei rifaccia comunque la domanda di carta Sia, meglio essere coperti il più possibile per ogni evenienza.

Angela Bongiovanni ha detto...

Quindi lei pensa che noi che abbiamo la sia non avremo il sia

Christian Citton ha detto...

Non posso fare previsioni ma solo riportare le informazioni per come sono secondo le leggi: dal 1 gennaio 2018 la carta Sia sparisce (era comunque stato detto subito che si tratta di qualcosa di transitorio) e viene sostituita dalla carta Rei, che purtroppo per il 2018 è già stato detto che non ha abbastanza fondi per erogarla a tutti quelli che teoricamente rispettano i requisiti.

Unknown ha detto...

Scusate oggi m hanno accreditato 160 euro al posto di 240 della carta Sia.... ho chiamato al imps e hanno detto xke io percepisco bonus bebè e carta aquisti ! Nei requisiti richiesti per la domanda c'è scritto k nn devi superare 600 euro mensili ... io nn gli superò anzi arrivo a 400 mensili ... xo loro calcolano la carta aquisti 80 euro al posto di 40 mensili ? E giusto così? Ho letto anche k se sei un solo genitore ti danno 80 euro in più .... a me gli hanno tolti !!!! Grazie se mi rispondete

Christian Citton ha detto...

Non si capisce bene cosa prende e quanto, comunque sostanzialmente è corretto: l'importo della carta Sia si riduce se si prendono altri aiuti.

baanni oolms ha detto...

Buongiorno, ci sono le date per la ricarica settembre ottobre 2017? Grazie

Christian Citton ha detto...

Non ci sono date fisse.

Barbara Gatti ha detto...

Probabilmente percepisci altri bonus ecco perché la cifra è minore

Anonimo ha detto...

Quanto vorrei avere un lavoro e non avere bisogno dei soldi della sia... Il frigo è di nuovo vuoto e la ricarica non avviene. Sembra che ci stiano facendo un regalo, un regalo non indispensabile e quindi quando arriva arriva... Che umiliazione

Unknown ha detto...

Salve ce qualche numero da chiamare per sapere quando viene caricata là carta sia ? Sto attendendo settembre ottobre

Paolo67 ha detto...

Salve,avrei 2 domande da fare.
A maggio ho fatto la richiesta al mio comune per la carta SIA che
mi è stata fortunatamente accettata, infatti a luglio mi è arrivata sia la carta che il PIN.
Facendo l'estratto conto ho visualizzato che l'accredito è stato effettuato il 1 agosto.
Prima domanda:A che bimestre si riferisce l'accredito?
Ad oggi 4 ottobre non ci sono ancora accrediti.
Seconda domanda:visto che la SIA sarà sostituita dalla nuova REI nel 2018 io a dicembre devo rifare la domanda per questa nuova carta oppure devo aspettare che mi scadano i naturali 12 mesi della SIA e quindi rifarla a giugno del 2018?
Grazie

Christian Citton ha detto...

Il primo bimestre caricato è ovviamente quello che scatta dal primo giorno di validità della carta. Poi, come può leggere nei numerosi commenti sopra, le tempistiche degli accrediti successivi possono non essere regolari purtroppo.
Non è chiaro cosa dovrete fare, ma si presume che dovrete rifare la domanda per accedere al REI per il SIA dovrebbe sparire del tutto. Tra l'altro pare che i fondi siano in totale molto pochi e comunque già dalla sua nascita il SIA è progettato solo fino a fine 2017. Ma adesso ancora non si ha la certezza.

Anonimo ha detto...

Buonasera, scrivo per chiedere cosa succede se avanzano soldi (per esempio un bimestre non si spendono tutti) si accumulano?

Christian Citton ha detto...

Sì.

Anonimo ha detto...

A me hanno ricaricato luglio agosto adesso quando me la ricaricano ?

Christian Citton ha detto...

La prego di leggere i commenti precedenti al suo: è una domanda posta tantissime volte e alla quale abbiamo detto che non possiamo dare risposte certe.

Anonimo ha detto...

Qualcuno ha ricevuto l'accredito settembre/ottobre? Io non ancora. Sto spettando al 2 agosto,data el orimo ed unico accredito.Al call center Inps non sanno nulla...che vergogna

Anonimo ha detto...

mi potete dire quando accredita il mese di settembre ottobre grazie

baanni oolms ha detto...

No,niente settembre/ottobre ancora non c'è, io ho ricevuto il primo accredito il 21 Luglio

Anonimo ha detto...

Ancora nn è stati accreditate di sett/ottobr.inps mi hanno detto di andare informarsi in comune perché tutto dipende da comune (nn lo so se è vero.Nn ho idei chiare da quale fonde provengono i denaro ).considerando che siamo quasi su votazione, altro che il comune penseranno alla SIA. Hanno altro da fare.

Unknown ha detto...

Qualcuno ha ricevuto il pagamento di settembre e ottobre? Scusate ma ritengo che se ho richiesto un sussidio e perche ne ha bisogno, come sempre le cose in italia sono cosi. Per lo meno date una data, io sono sola con due figlie e io ci pago le bollette perche lavoro si ma guadagno una miseria. Dateci una data.

Filomena Manna ha detto...

Ma si possono pagare anche le bollette Dell acqua

Anonimo ha detto...

Unica ricarica carta SIA 21 luglio (bimestre luglio/agosto).Ad oggi 23 ott ancora nessun accredito riferito a set-ott.Ho chiamato all'inps mi hanno detto che c'è un blocco dei pagamenti a livello nazionale e bisogna attendere ancora...

Christian Citton ha detto...

1) Per i pagamenti non possiamo che ripetere quanto già detto più volte nei commenti precedenti: purtroppo i ritardi sono "normali", comunque avvengono in automatico e dunque la sola cosa da fare è aspettare.
2) No, la bolletta dell'acqua con la carta Sia non si può pagare.