24 aprile 2017

Visura Catastale per la Dichiarazione dei Redditi: Modalità per Averla, A Cosa Serve

Come richiedere la visura catastale: in un ufficio provinciale del Territorio, in un ufficio postale, dal sito dell'Agenzia delle Entrate.
La visura catastale è un documento nel quale sono contenuti i dati fiscali e tecnici riguardanti un fabbricato o un terreno intestati ad una o più persone fisiche o giuridiche: è un documento utile sia in sede di dichiarazione dei redditi, modello 730 o Redditi Persone Fisiche (ex Unico), sia per le richieste di mutui, per l'allacciamento alla rete gas o elettrica, per le compravendite di immobili, e per versare correttamente le imposte locali. Nel documento sono indicate le informazioni sulla rendita catastale dei beni immobili (terreni o abitazioni), la percentuale di possesso ed i dati anagrafici del proprietario o dei possessori se l'immobile è diviso tra più persone. Per le dichiarazioni dei redditi i dati sui quali concentrarsi sono la rendita catastale e la percentuale di possesso.

Richiesta di visura catastale agli uffici provinciali Territoriali - Per richiedere il documento potete rivolgervi ad un ufficio provinciale del Territorio. Bisogna compilare un modulo di richiesta, ma prima ancora di procedere alla compilazione è necessario verificare che le informazioni relative al bene immobile siano registrate nella banca dati informatica dell'ufficio, diversamente il contribuente deve recarsi presso l'ufficio provinciale Territoriale presso il quale è registrato l'immobile ovvero dove si trova materialmente la casa o il terreno.

Se il richiedente è il proprietario del terreno o della casa oppure gode di diritti reali sul bene immobile, non deve pagare nulla per la stampa e consegna della visura catastale; se la richiesta arriva da un soggetto diverso da quelli sopra indicati allora è necessario versare una somma: tale cifra può essere individuata preventivamente accedendo alla tabella dei tributi speciali catastali presente sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate. Da questa pagina del sito dell'Agenzia è possibile individuare l'ufficio provinciale Territoriale più vicino alla propria residenza.

Richiesta di visura catastale per dichiarazione dei redditi agli uffici postali - Il contribuente può recarsi presso uno Sportello Amico di Poste Italiane: anche in questo caso è ovviamente necessario compilare un apposito modulo di richiesta, però si possono chiedere solo visure catastali relative a fabbricati e si pagano sempre 11 euro, a prescindere dal fatto che il richiedente sia il proprietario o altra persona fisica.

Per gli invii tramite Posta Raccomandata, si pagano 18,40 euro per ogni richiesta, indipendentemente dal numero di visure richieste.

Poste Italiane opera anche tramite il servizio Certitel Catasto Web che consente di ricevere la visura via e-mail o direttamente presso la propria abitazione: Certitel Catasto Web consente di ricevere visure catastali relative a tutti i beni immobili. Il richiedente deve registrarsi al servizio, individuare le informazioni relative ad una sola Provincia o ad un solo Comune (quindi per tutti i fabbricati e i terreni presenti nella città o nell'ente territoriale) alla volta: ogni operazione costa 6 euro.

Richiesta di visura catastale dal sito dell'Agenzia delle Entrate - I contribuenti possono trovare tutte le informazioni relative alla rendita e agli immobili censiti al Catasto fabbricati indicate nella visura catastale, accedendo al sito dell'Agenzia delle Entrate mediante il servizio Fisconline: per accedevi bisogna registrarsi e possedere possibile l'apposito codice Pin rilasciato presso gli uffici dell'Agenzia. Non si paga nulla per usufruire del servizio e vi possono accedere tutti i cittadini, semplicemente inserendo il codice fiscale del proprietario, la Provincia e i dati catastali ovvero il Comune dove è situato il bene immobile, la sezione, il foglio e la particella.

Nessun commento: