11 giugno 2015

Risparmiare Acqua per Spendere Meno in Bolletta

Trucchi e consigli per un vero risparmio d'acqua in casa e giardino - Per ridurre gli sprechi e quindi anche la bolletta, occorre prestare attenzione a tante piccole cose: non si tratta di fare grossi sacrifici ma solamente di evitare certe cattive abitudini che purtroppo quasi tutti abbiamo, come ad esempio tenere il rubinetto aperto senza motivo.
L'acqua è un bene prezioso per il pianeta e l'umanità, non sprechiamola! Tra l'altro, anche se costa poco (troppo poco e per questo lo spreco è incentivato...) spendere meno per la bolletta non è certo sbagliato.

Una serie di consigli e indicazioni per ridurre l'uso d'acqua in casa e in giardino, evitando gli sprechi e
risparmiare in bolletta: come potete notare non c'è da fare niente di particolarmente gravoso, solo ripensare i propri consumi e cambiare qualche abitudine. Spese aggiuntive di rilievo non ce ne sono: un riduttore di flusso per il rubinetto costa pochi euro e dura anni, se dovete comprare nuovi elettrodomestici classe A potete sfruttare vari sconti e promozioni sempre attivi a rotazione nei vari store di casalinghi e in ogni caso la spesa si ammortizza grazie ai risparmi sulle bollette luce e gas oltre che su quella dell'acqua.

Risparmiare acqua in casa

  • col bagno si consuma quattro volte tanto l'acqua che si usa per la doccia
  • si può risparmiare fino al 30% d'acqua (cioè un terzo) applicando i riduttori di flusso ai rubinetti
  • comprate elettrodomestici di classe energetica A o superiori: il prezzo d'acquisto è superiore che per altri di qualità inferiore, ma oltre a risparmiare acqua si risparmia anche energia, risparmiando sulle bollette di casa
  • consigli per risparmiare acqua in casa e spendere meno in bolletta
  • usate lavatrici, lavastoviglie, asciugatrici solo a pieno carico; inoltre i modelli più efficienti, quelli di classe A appunto, lavano perfettamente anche con solo metà della dose consigliata di detersivo; per consumare meno energia non andate oltre i 50-60° di temperatura
  • se lavate a mano i piatti, fatelo in una bacinella e usate l'acqua corrente solo per risciacquare; idem per frutta e verdura: in questo secondo caso potete riutilizzare l'acqua per annaffiare orto e giardino
  • se potete scegliere o cambiare, preferite per il wc lo scarico differenziato e doppio pulsante, oppure a rubinetto
  • riutilizzate l'acqua di cottura di pasta o riso come base per il brodo, per impastare pane o pasta, per l'ammollo dei legumi, ma anche come impacco per i capelli o per pediluvi; se poco o non salta si può usare per annaffiare le piante ed in ogni caso come primo risciacquo quando lavate i piatti
  • fate un'attenta manutenzione periodica di elettrodomestici ed impianti: provate ad esempio a chiudere tutti i rubinetti, se il contatore continua a girare vuol dire che ci sono delle perdite che se nelle tubazioni possono creare gravi problemi anche ai muri; una sola goccia al secondo sono 5000 litri all'anno!
  • raccogliere l'acqua piovana e usarla per usi non potabili (lavare la macchina, innaffiare il giardino...) può far risparmiare migliaia di litri all'anno

Risparmio di acqua in giardino: come evitare gli sprechi

Innanzitutto si consiglia di seminare o piantare un prato con erbe resistenti alla siccità grazie alle quali è possibile consumare meno acqua. Scopriamo alcuni semplici accorgimenti per ridurre gli sprechi di acqua:
    1. Utilizzare la pacciamatura intorno a piante e alberi: l'acqua evaporerà più lentamente e le piante saranno più protette dalle erbacce
    2. Posizionare correttamente gli irrigatori del giardino per evitare che l'acqua finisca sulle aree pavimentate
    3. Calpestare l'erba: se l'erba si sposta il giardino è già abbastanza umido, altrimenti se rimane piatta bisogna irrigarlo. Di norma il giardino ha bisogno di essere irrigato una volta a settimana
    4. Innaffiare il giardino il mattino presto: seguendo questo accorgimento le piante sfrutteranno meglio l'acqua nel corso della giornata e inoltre eviterete di attirare parassiti, lumache e la crescita di funghi
    5. Migliorare l'umidità del giardino con il compost
    6. Utilizzare un barile per la raccolta dell'acqua piovana: si può sfruttare installando dei tubi per innaffiare o semplicemente utilizzando un sistema di irrigazione a goccia 
    7. Lavare l'auto con un secchio d'acqua: utilizzate l'acqua corrente solo per risciacquarla
    8. Pulire il pavimento del cortile con la scopa invece che con la canna dell'acqua
    9. Controllare frequentemente le perdite delle tubature, del sistema idrico e dei rubinetti: le perdite possono essere quasi invisibili ma comportano un grande spreco d'acqua

    Nessun commento: