14 settembre 2021

Il nuovo bonus idrico previsto per il 2021 ha lo scopo di incentivare il risparmio di acqua, agevolando con 1000 euro i lavori per sostituire rubinetti, soffioni, sanitari, docce ecc... con modelli più efficienti che garantiscano consumi e sprechi inferiori. Per ora questo bonus rubinetti, bonus doccia o bonus bagno, come è stato subito rinominato, risulta disponibile fino al 31 dicembre 2021, ma potrebbe esserci una proroga nella Legge di Bilancio 2022.

Il bonus idrico, detto anche bonus acqua, è un sostegno per le famiglie in disagio economico che permette di avere 50 litri di acqua al giorno gratuitamente per ogni componente del nucleo familiare. Con la delibera 897/2017/R/idr dell'Autorità dell'Energia il bonus idrico è diventato uguale a livello nazionale, con la possibilità per le amministrazioni locali di introdurre un altro bonus o allargare i requisiti richiesti.
11 agosto 2021

Sospendere la rata del mutuo (mutui casa o surroga ma anche altri finanziamenti, come i prestiti personali) grazie alla moratoria ABI-Consumatori, nata dall'accordo tra Associazione Bancaria Italiana e Associazioni dei Consumatori siglato nel 2015 e confermato negli anni successivi, non è più possibile: il 16 dicembre 2020 è stata firmata la proroga dell'accordo fino al 31 marzo 2021, con alcune modifiche per l'emergenza Covid, ma poi non ci sono state ulteriori proroghe.
3 agosto 2021

Con il decreto 49/2014 vengono stabilite nuove leggi da seguire per smaltire i pannelli fotovoltaici: lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici in autonomia, recandosi semplicemente in discarica e ponendoli fra i rifiuti ingombranti, è illegale. All'incirca il 90% di un pannello fotovoltaico è recuperabile e lo smaltimento è senza costi, ma vanno rispettate precise regole.
30 giugno 2021

Per le famiglie in difficoltà nel pagare la rata del mutuo è possibile accedere al Fondo di Solidarietà Sospensione Mutuo Casa, una delle possibilità che hanno i mutuatari di sospendere il pagamento della rata del mutuo. La quota interessi della rata del mutuo è a carico del Fondo per la parte relativa al tasso Euribor o tasso BCE (mutui variabili) oppure Eurirs (mutui fissi), mentre il mutuatario ricomincerà poi a pagare la quota capitale, lo spread e le normali spese.
17 giugno 2021

In questa recensione dei mutui Bancoposta riportiamo le principali condizioni, i tassi d'interesse, la durata e più di un preventivo di mutuo Poste Italiane, con gli aggiornamenti sulla promozione mutuo Bancoposta per costi ridotti e/o condizioni più vantaggiose per la stipula delle varie polizze collegate al finanziamento.