9 maggio 2022

La certificazione Enea serve per avere diritto alla sia alla detrazione per risparmio energetico, l'ecobonus che consente di recuperare tra il 50% e l'85% di quanto speso per i lavori di efficientamento energetico che consentono di migliorare la classe energetica della casa, sia per la detrazione ristrutturazione edilizia. Dunque è obbligatorio inviare comunicazione all'Enea di fine lavori, comunicazione che deve contenere vari dati sulle opere realizzate, gli impianti installati e altro ancora.
15 aprile 2022

Tra gli incentivi fiscali per efficientamento energetico degli edifici c'è il GSE Conto Termico: si può domandare il conto termico per fotovoltaico, stufe a pellet, pompe di calore, caldaie a biomassa, sistemi di schermatura, isolamento termico e altri interventi. La domanda di Conto Termico può essere fatta da soggetti privati (persone fisiche, condomini, titolari di imprese o di reddito agrario) e dalle amministrazioni pubbliche.
14 aprile 2022

L'Agenzia delle Entrate ha chiarito, tramite la circolare 4/E del 19 febbraio 2015, il regime fiscale che si applica all'affitto con riscatto, o rent to buy, formula che permette di acquistare un immobile tramite un contratto in cui venditore e acquirente si accordano in modo che l'acquirente diventi subito inquilino, rinviando il trasferimento della proprietà e pagando nel frattempo un canone mensile che vale come affitto e come rata di acquisto.
13 aprile 2022

Si ha affitto in nero quando manca la registrazione del contratto di locazione all'Agenzia delle Entrate. L'affitto è irregolare anche se registrato ma con indicato un canone di affitto inferiore rispetto a quello realmente pagato dall'inquilino. Per contrastare l'affitto in nero o non regolare c'è l'obbligo di registrazione del contratto di affitto entro 30 giorni e la possibilità per l'inquilino di richiedere le somme pagate in più al proprietario.

Il bonus arredi, valido per acquisto di mobili, elettrodomestici classe A e complementi d'arredo, è abbinabile alla detrazione ristrutturazione edilizia perché può essere richiesto solo se gli acquisti vengono fatti in concomitanza a lavori di ristrutturazione. Questi sgravi fiscali saranno in vigore fino al 31 dicembre 2024 in quanto confermati dal governo: nella annuale dichiarazione dei redditi si indicano le spese sostenute l'anno precedente.

L'affitto con riscatto, detto anche rent to buy, è un sistema definibile come un misto mutuo e affitto col quale si paga il canone di locazione e in seguito si può diventare proprietario dell'immobile: il venditore riceve un pagamento a rate ed è garantito in quanto mantiene la proprietà dell'immobile finché l'inquilino vive in affitto, l'affittuario può acquistare casa anche se ha difficoltà di accesso al credito presso banche o finanziarie.