21 aprile 2017

Detrazioni Fiscali per Sostituzione Caldaia: Come Funziona lo Sconto Fiscale, Requisiti

L'ecobonus è la detrazione fiscale al 65% di quanto speso per interventi di efficientamento energetico della casa e tra le spese detraibili ci sono anche quelle per sostituire la caldaia, ma ovviamente è necessario verificare che siano state rispettate precise indicazioni di legge. Di seguito spieghiamo i requisiti tecnici, i limiti di spesa, gli adempimenti da rispettare ed i documenti necessari per poter segnare il tutto nella dichiarazione dei redditi e avere così l'agevolazione, pagata poi in 10 rate annuali nelle successive dichiarazioni. Diciamo subito che con la Legge di Stabilità 2017 l'ecobonus per sostituzione caldaia è stato esteso fino al 31 dicembre 2017, dunque anche per le spese sostenute quest'anno da portare in detrazione nella prossima dichiarazione dei redditi.

19 aprile 2017

Redditi Persone Fisiche 2017, ex Modello Unico: Novità

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato il nuovo modello Redditi Persone Fisiche modificato in base alle norme emesse nel corso del 2016: il nome della dichiarazione dei redditi passa da Unico a Redditi in quanto a partire dal 2017 la dichiarazione Iva deve essere presentata con un apposito modello a parte. Di seguito vediamo quali sono le modifiche apportate alla dichiarazione dei redditi per le persone fisiche.

Bonus per Pagare Asilo Nido o Baby Sitter: Chi Può Chiederli, Importo e Come Fare Domanda

I bonus per pagare l'asilo nido o la baby-sitter disponibili in Italia sono due e non si possono cumulare tra loro: il primo, creato nel 2012 e successivamente confermato con modifiche, è alternativo al congedo parentale perchè specificatamente dedicato alle madri lavoratrici dipendenti e autonome e può essere usato per pagare la retta dell'asilo nido o altro servizio di baby-sitting (la baby sitter insomma), mentre il secondo è stato introdotto con la Legge di Stabilità 2017, vale per i bimbi nati o adottati dal 1 gennaio 2016 e non richiede che si rinunci al congedo parentale perchè comunque disponibile anche per chi non lavora; inoltre prevede che per i bimbi affetti da patologie croniche che non possono andare all'asilo sia usato per pagare altre forme di supporto domestico. In entrambi i casi si va ad esaurimento fondi, quindi gli interessati facciano richiesta appena possibile (l'anno scorso terminarono già ad agosto), ma ci sono sostanziali differenze di erogazione ed utilizzo: li spieghiamo nel dettaglio in questa guida, cominciando col primo dei due.

18 aprile 2017

Detrazioni Fiscali Mutuo Acquisto Casa: Come Inserirle in Dichiarazione dei Redditi

Chi acquista un immobile da adibire ad abitazione principale e stipula un mutuo, può recuperare il 19% degli interessi passivi: per inserire la spesa nel modello 730 o Redditi Persone Fisiche (ex modello Unico) è necessario rispettare alcuni requisiti. Di seguito indichiamo quando e come si può usufruire del beneficio fiscale e quali sono i requisiti ai quali bisogna attenersi per non perdere la detrazione fiscale.

Detrazioni Fiscali per Ristrutturazione Casa: Quali Lavori di Manutenzione Straordinaria Sono Ammessi agli Incentivi?

Nella Legge di Stabilità è stata inserita la proroga fino al 31 dicembre 2017 della detrazione fiscale al 50% per le spese di ristrutturazione edilizia, precisamente per la restaurazione ed il risanamento di tipo conservativo, per la manutenzione straordinaria, per la manutenzione ordinaria ma solo se fatta sulle parti comuni di edifici residenziali (condomini). Vediamo nel dettaglio quali sono i lavori di manutenzione straordinaria ammessi alle agevolazioni fiscali, i documenti necessari ed i relativi adempimenti burocratici.

Bonus Mobili con Detrazioni Ristrutturazione ed Ecobonus: Lavori Ammessi e Pagamenti

Bonus mobili e ristrutturazione edilizia sono voci che fanno parte delle detrazioni fiscali sulla casa presenti in dichiarazione dei redditi: la Legge di Stabilità 2017 le ha prorogate fino al 31 dicembre 2017 (per le spese sostenute fino a tale data), però con alcune modifiche molto importanti di cui diamo conto in questa guida e in quelle collegate, spiegando quali sono le modalità di pagamento e gli importi massimi detraibili per il bonus arredo, nonchè alcuni esempi di lavori di manutenzione straordinaria e ordinaria. Infatti non sempre è facile individuare se l'intervento svolto rientra fra quelli portabili in detrazione in quanto non esiste un elenco di lavori di ristrutturazione e restauro ammessi per l'abbinamento col bonus arredi: ad esempio non rientrano i lavori di riqualificazione energetica per i quali c'è l'ecobonus ma in alcuni casi è possibile "cambiarne la destinazione", diciamo così, per farli rientrare nelle detrazioni per ristrutturazione ed abbinarci il bonus arredi.